Pneumatici: sono sicuri fino al limite legale di usura? Facciamo chiarezza

05-Lug-2019  
  • Test pneumatici usati Michelin
  • Test pneumatici usati Michelin 2
  • Test pneumatici usati Michelin 3
  • Test pneumatici usati Michelin 4
  • Test pneumatici usati Michelin 5
  • Test pneumatici usati Michelin 6
  • Test pneumatici usati Michelin 7
  • Test pneumatici usati Michelin 8
  • Test pneumatici usati Michelin 9
  • Test pneumatici usati Michelin 10

Per legge, lo spessore minimo del battistrada non deve scendere sotto 1,6 mm. Molti operatori del settore, però, consigliano di sostituire gli pneumatici ben prima di questa soglia al fine di garantire un buon livello di aderenza. È davvero importante cambiarli prima del dovuto?

Dipende, perché non tutti gli pneumatici sono uguali. Michelin sta lavorando affinché vengano introdotti dei test di valutazione sulle gomme usate.

COME CAMBIANO LE PEFORMANCE DELLE GOMME CON L’USURA

La consapevolezza è tutto. Bisogna sapere, dunque, che a prescindere dalla qualità dello pneumatico, le sue performance cambiano nel tempo, nel bene e nel male. 

Man mano che il battistrada si consuma l’aderenza migliora e, di conseguenza, diminuiscono gli spazi d’arresto in frenata sull’asfalto asciutto. Inoltre si abbassano il rumore e la resistenza al rotolamento, a vantaggio dei consumi. Il peggioramento in termini di grip è invece evidente su asfalto bagnato: cala la tenuta di strada e aumentano gli spazi di frenata.

Ok, ora sapete come cambiano gli pneumatici con l’usura. Ma come potreste sapere come si comporta un determinato modello quando si avvicina ai fatidici 1,6 mm?
Ad oggi non si può. E se molti prodotti mantengono un’aderenza soddisfacente sul bagnato anche da usurati, altri hanno serie difficoltà a garantire un livello di sicurezza sotto al quale non si dovrebbe mai scendere.

I TEST ATTUALI SUGLI PNEUMATICI NUOVI SUL BAGNATO

Il test attuali prevedono la misurazione della distanza necessaria per una decelerazione da 80 a 20 km/h con la strada coperta da un millimetro di acqua. Le informazioni sono utili per capire le performance dello pneumatico nuovo, ma non sono indicative su quelle che lo stesso avrà man mano che si usura. 

L’unico modo per saperlo è quello di effettuare il test con gli pneumatici usurati. Un test fondamentale in primis per migliorare la sicurezza di clienti, che potranno finalmente conoscere le performance dei loro pneumatici anche da usurati. 

In secondo luogo per smentire la necessità di sostituirli prima del dovuto, se sono di qualità: una cattiva abitudine costosa per il cliente e dannosa per l’ambiente. Uno studio di Ernst&Young ha calcolato una potenziale riduzione dei 6,6 milioni di tonnellate di CO2 in Europa e un risparmio di 6,9 miliardi di euro all’anno per i consumatori.

GOMMA PREMIUM E GOMMA BUDGET: A VOLTE C’È UN ABISSO

Centro tecnico ÖAMTC di Teesdorf, Austria. Michelin ci ha aperto le porte del luogo in cui effettua dei test sui loro pneumatici e su quelli della concorrenza, da nuovi e da usati. Ho così avuto modo di mettermi al volante e di fare due prove sul bagnato

La prima ha avuto luogo in un circuito pieno di curve. Ho fatto il primo giro con gomme budget (economiche, per chi non mastica l’inglese) con un livello di battistrada compreso tra 1,8 e 1,6 mm (dunque ancora a norma di legge) e la situazione si è rivelata drammatica già alla prima curva: l’aderenza era talmente bassa che l’auto faticava a percorrerla a bassa velocità senza perdere aderenza. Inguidabile! 

La situazione è decisamente migliorata con le stesse gomme budget ma nuove, e questo dimostra quanto i test con pneumatici nuovi siano poco indicativi sulle loro performance da usurati. Ultimo giro con pneumatici Michelin Pilot Sport 4 usurati: la quantità di aderenza e il livello di sicurezza erano nettamente superiori a quelli degli pneumatici budget nuovi. 

Il secondo test simulava una frenata d’emergenza da 80 a 0 km/h, questa volta solo con pneumatici usurati. La differenza tra i Michelin e quelli budget? Oltre 10 metri in più per questi ultimi, che possono fare la differenza tra il fare e l'evitare un incidente. 

Acquistare pneumatici economici al fine di risparmiare potrebbe essere in alcuni casi una scelta obbligata, ma sapere se gli stessi saranno in grado di assicurare un livello decente di sicurezza prima del raggiungimento della soglia minima di usura è un diritto. 

Fiat 500 elettrica