Peugeot Competition 2020, Andreucci torna protagonista con la nuova 208 Rally 4

11-Feb-2020  

PSA Italia è protagonista nel mondo del Rally: il 45% delle vetture che partecipano a un rally appartiene al Gruppo e di queste il 34% sono marchiate Peugeot, che da sola occupa il primo gradino del podio seguita da Renault. 

Tra l’altro con ottimi risultati: la 208 R2B dell’equipaggio Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonnella ha vinto 6 gare su 7, anche grazie al contributo dell’11 volte Campione Italiano Rally Paolo Andreucci nei panni di coach della Motorsport Academy Peugeot. Panni che abbandonerà per tornare nel ruolo di pilota ufficiale con la sua compagna Anna Andreussi a bordo della nuova 208 Rally 4.

Tornando alla 208 R2B, nel 2020 sarà protagonista nelle 4 serie 208 Rally Cup TOP, 208 Rally Cup PRO, Regional Rally CLUB e Raceday Rally TERRA. E monterà pneumatici Pirelli, partner di Peugeot Sport.

208 Rally Cup TOP

Nel 2020 questo campionato avrà costi inferiori rispetto all’anno precedente grazie al numero di gare inferiore (si passa da 6 a 5 gare) e il primo premio sarà succulento: il vincitore si aggiudicherà un campionato da pilota ufficiale Peugeot nel 2021, a condizione che abbia un età inferiore ai 28 anni. Le prime gare potranno essere scelte

208 Rally Cup PRO

Aperto a tutti gli iscritti, si correrà solo su asfalto sui suoi 5 rally internazionali (Appennino Reggiano, Taro, Casentino, Bassano, Piancavallo). Il vincitore assoluto riceverà 20 mila euro e 20 pneumatici marchiati Pirelli.

Regional Rally CLUB

È il campionato dedicato a principianti e gentleman diver; non solo ci saranno le 208 R2B, ma anche tutte le altre vetture da competizione marchiate Peugeot. Ci saranno comunque dei premi in denato per i primi di categoria e per il primo assoluto, nonché la possibilità di confrontarsi con i vincitori delle altre serie al Rally di Como.

Raceday Rally TERRA

Un campionato dedicato allo sterrato e declinato in quattro gare (Marche, Prealpi Master Show, Val d’Orcia, Città di Arezzo) previste tra novembre e marzo, dunque tra 2020 e 2021 (l’edizione del 2019 è giunta all’incirca a metà).

LA NUOVA PEUGEOT 208 RALLY 4

Basata sulla nuova 208, la 208 Rally 4 avrà un telaio rinforzato in centinaia di punti. Il suo motore EB2 3 cilindri turbo da 1.2 litri di cilindrata deriva dal PureTech, eroga 208 CV di potenza a 5.450 giri (175 Cv/litro) e 290 Nm di coppia a 3.000 giri, tutti scaricati sulle ruote anteriori con l’aiuto di un differenziale autobloccante meccanico. Il cambio è un sequenziale Sadev a 5 marce, mentre i freni prevedono dischi anteriori ventilati da 330 millimetri per le gare su asfalto e da 290 millimetri per quelle su terra con pinze a 4 pistoncini, e al posteriore da 290 millimetri con pinze a 2 pistoncini.

Gli ammortizzatori sono Ohlins a 3 vie regolabili in compressione ed estensione, mentre il serbatoio ha una capienza di 60 litri. Il peso della vettura è di 1.080 kg e 1.240 kg con l’equipaggio.

Autore: Michele Neri

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy