Nuovo Opel Combo 'Life': primo contatto

15-Set-2018  

Manca poco alle consegne della nuova multispazio Opel, il Combo ‘Life’. Disponibile anche nella configurazione cabinata ‘Van’, il Combo si differenzia dalle 4 generazioni che lo hanno preceduto: il nuovo veicolo della Casa tedesca si rivolge alle famiglie e a coloro che trasportano persone oltre che cose, come sottolineato dalla denominazione ‘Life’.

RASSICURANTE ROBUSTEZZA

Il nuovo Combo ‘Life’ trasmette una sensazione di rassicurante robustezza. Il cofano è rialzato e percorso da 2 linee nette che vanno dal parabrezza alla griglia. Gli spessi passaruota, raccordati dalle modanature sottoporta, fanno sembrare le ruote più grandi. Riconoscibili sulla griglia gli stilemi della famiglia Opel, cioé le 2 alette che sostegono il logo, le quali vanno a formare una linea ben definita che idealmente continua con le luci diurne a LED. Salendo a bordo l’abitacolo è accogliente, merito della luminosità del tetto trasparente (opzionale), della consolle rivolta verso il posto di guida e dei numerosi portaoggetti di varia capienza disseminati un po’ ovunque. La consolle è ordinata su 3 livelli: dall’alto verso il basso, infotainment, comandi di riscaldamento e ventilazione, vani portaoggetti.

TECNOLOGIE FOR ‘LIFE’

A motore acceso ci si accorge delle numerose tecnologie di assistenza alla guida. Di fronte compare l’head up display; sul cruscotto vengono riportati i cartelli stradali e i limiti di velocità; sopra la consolle lo schermo touch a colori da 8’’ in fase di retromarcia visualizza un’immagine ‘larga’ 180°. Completano le dotazioni il sistema di allerta dell’angolo cieco laterale, il ‘Flank Guard’ che vigila sulle fiancate durante le manovre attraverso 12 sensori, e l’assistente al parcheggio. Per le situazioni d’emergenza il Combo è dotato dell’allerta incidente, della frenata d’emergenza, del sistema per la prevenzione dei colpi di sonno e del mantenimento della corsia di marcia e del Cruise Control Adattivo. Il tutto di serie già dall’allestimento base Advance.

DOPPIA VARIANTE

L’abitabilità resta il caposaldo per un veicolo polivalente come Combo ‘Life’. Incominciamo a dire che esistono 2 versioni, la ‘standard’ e la ‘XL’, di 35 cm più lunga. Entrambe possono essere configurate per 5 o 7 passeggeri. All’interno ci sono ben 28 vani portaoggetti, tra cui l’interessante contenitore aggiuntivo da 36 litri montato sopra la cappelliera. Anche l’estetico soffitto panoramico si rivela pratico in quanto capace di ospitare un lungo portaoggetti a mo’ di soppalco. Inoltre sotto al cielo trasparente è possibile affiancare 3 seggiolini con sistema Isofix, un unicum nell’intero panorama automobilistico.

MULTISPAZIO O STATION WAGON?

Facendo dei confronti con altri modelli della famiglia Opel, la Casa si aspetta un buon consenso dai clienti di Meriva e Zafira, oltre a quelli delle precedenti versioni di Combo. Confrontando invece la lunghezza e la capacità di carico della multispazio con la Opel Astra Sports Tourer, notiamo che nella versione ‘standard’ il Combo Life è più corto di 30 cm ed è dotato di un bagagliaio più capiente di 57 litri (540 contro 597). Il Combo Life ‘XL’ supera l’Astra station di soli 5 cm, ma aumenta di più della metà il vano di carico. Questi i numeri in dettaglio: Combo ‘Standard’ è lungo 4.40 m, largo 1.84 m e alto 1.84 m. Bagagliaio: da 597 a 2.126 litri. Combo ‘XL’ è lungo 4.75 m, largo 1.84 m e alto 1.88 m. Bagagliaio: da 850 a 2.693 litri. Astra Sports Tourer è lunga 4.70 m, larga 1.81 m e alta 1.51 m. Bagagliaio: 540 litri.

COME VA E QUANTO COSTA

I motori di Opel Combo sono 4, tre diesel e un benzina, tutti in linea con la normativa sulle emissioni Euro 6d-TEMP. Il diesel più spinto è il 1.5 l da 96 kW/130 CV, Start/Stop abbinato sia al cambio automatico a 8 velocità sia al manuale a 6 velocità. L’unità diesel ‘di mezzo’ è 1.5 l da 75 kW/102 CV, Start/Stop solo con cambio manuale a 5 velocità. Il propulsore diesel più parco è il 1.5 l da 56 kW/76 CV con cambio manuale a 5 velocità. Il benzina è il 1.2 l Turbo a iniezione diretta da 81 kW/110 CV, Start/Stop con cambio manuale a 6 velocità. Alla guida dell’unità diesel ‘top di gamma’, con cambio manuale, le sensazioni sono buone. Nel senso che il Combo non è dinamico come una berlina, ma è agile nella guida cittadina e nel traffico urbano. Merito della posizione di guida alta, del volante compatto e della corsa del cambio breve. In più la coppia (300 Nm) è briosa ai bassi regimi adeguata per un mezzo destinato a viaggiare con molto carico a bordo. Il Combo ‘Life’ ha un prezzo d’ingresso di 21.400 euro (prezzo chiavi in mano, IPT esclusa) e fino al 31 ottobre è in offerta lancio a 16.900 euro.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy