Nuova Volkswagen T-Cross: alcune anticipazioni

18-Lug-2018  

Volkswagen è pronta ad arricchire la propria gamma SUV con la nuova T-Cross. Una crossover, quindi compatta e di tendenza, modello d’ingresso delle vetture oversize di Wolfsburg.

L’ENTRY LEVEL DELLE SUV DI WOLFSBURG

La prima mondiale della nuova Volkswagen T-Cross è fissata per il prossimo autunno. La crossover andrà ad aggiungersi a un già ricco parco di SUV, quali la T-Roc, la Tiguan, la Tiguan Allspace e la Touareg. L’ultima arrivata si distingue per la compattezza, con una lunghezza di 4.107 mm e 1.558 mm di altezza. Pur essendo più grande di una Polo la T-Cross ne condivide il segmento, cioè il B. L’auto è a trazione anteriore, spinta da 3 motori turbo: 2 benzina, rispettivamente da 85 kW/115 CV e da 110 kW/150 CV, e uno diesel da 70 kW/95 CV.

ABITABILITÀ E CAPACITÀ DI CARICO

Se le linee della crossover le permettono di nascondere la sua stazza, l’abitabilità è invece ben visibile, grazie al pianale modulare trasversale. Passo, abitacolo e volume di carico sono stati incrementati il più possibile. Di serie è possibile far scorrere il divano per offrire più spazio ai passeggeri o per sfruttare al massimo il bagagliaio. Ribaltabile è lo schienale del sedile del passeggero anteriore. Per queste ragioni il volume di carico è uno dei migliori della categoria.

LINEE NASCOSTE

Esteticamente la T-Cross ha un frontale alto, una grande calandra con fari a LED integrati e passaruota accentuati. Pur compatta la crossover pare fin dal primo sguardo muscolosa e robusta. Nella parte inferiore spiccano i fendinebbia incastonati nella carrozzeria. Una decisa nervatura corre invece lungo le fiancate, per smorzarsi nella parte posteriore dove forma una spalla robusta. In coda, come nuovo elemento, c’è una fascia riflettente trasversale incorniciata da una mascherina nera. La livrea mimetica nasconde però i vari dettagli della nuova crossover, ma dal prossimo autunno le livree definite saranno 12.

TECNICA DI BORDO

Le anticipazioni circa i dettagli tecnici confermano la disponibilità di un cockpit digitale dotato di sistema di infotainment con touchscreen da 8" e un Active Info Display di ultima generazione. I comandi sono realizzati all'insegna dell'intuitività. 4 porte USB, con ricarica wireless, sistema di chiusura e avviamento senza chiave sono altri comfort che migliorano la connessione a bordo. Il Light Assist è uno dei sistemi di aiuto alla guida della T-Cross, che aggiunge il sistema di monitoraggio della distanza Front Assist, il Lane Assist, il Blind-Spot Sensor, con assistente di uscita dal parcheggio, e la frenata d’emergenza, con riconoscimento pedoni.

I PROSSIMI STEP

Tra Europa, Cina e Stati Uniti Volkswagen è protagonista nel segmento delle SUV e delle crossover. L’offensiva è iniziata nel 2016 con la Tiguan. Da lì sono seguite la Tiguan Allspace e la T-Roc, mentre nel mercato USA la Atlas e la Teramont per la Cina, entrambe a 7 posti. Quest’anno ha debuttato la nuova Touareg, ammiraglia della Casa. In America sono stati svelati anche 2 progetti, Tanoak e Atlas Cross Sport, e anche in Cina sono in arrivo 2 nuove SUV. Insomma, Volkswagen è tra i brand più attivi del segmento. E nel 2020 arriverà la I.D.Crozz, la prima SUV  100 % elettrica della Casa.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy