È il best seller della Casa di Martorell: La Seat Ibiza. Nata trent’anni fa, ora giunge alla quinta generazione, sfoggiando un look da “Leon in miniatura” molto spigoloso e scolpito. Tuttavia la sua forma è riconoscibilissima anche a distanza, un po’ come succede con la cugina Golf.
Lo scheletro della nuova Seat Ibiza (il pianale MQB A0 modulare) è nuovo, più rigido e leggero.
L’Ibiza di per sé è più corta (-2 mm) ma ha le spalle più larghe di quasi 9 cm, mentre i passeggeri, grazie ai quasi 10 cm in più di passo, godono di comfort extra per le gambe. Spazio prezioso è stato ricavato anche dal bagagliaio che conta ben 63 litri in più di capienza, che 355 litri in totale è da vettura di segmento superiore.


INTERNI

Dentro il discorso cambia: la qualità ha fatto il salto, con la chiara volontà di ricorrere le vetture premium del segmento. Appare tutto più ordinato e tecnologico, dai comandi del clima a quelli del sistema di infotainment, passando per lo schermo da 8 pollici in HD; la tonalità bicolore della plancia invece lascia ampio spazio alla personalizzazione.


MOTORIZZAZIONI

La nuova Seat Ibiza ha un’ampia gamma di motorizzazioni diesel e benzina: si parte dal 1.0 TSI 3 cilindri da 95 o 115 CV di potenza arrivando alla versione a 90 CV a metano. Il diesel più piccolo è il 1.6 TDI da 80, 95 e 115 CV di potenza, mentre successivamente arriveranno anche le versioni più sportive RF e Cupra e un nuovo 1.5 benzina turbo da 150 Cv di potenza. Tutte le motorizzazioni sono abbinate al cambio manuale a 5 o 6 rapporti oppure al cambio automatico a doppia frizione DSG.