Per chi pensa che la BMW M4 sia “lentina” o non abbastanza estrema, da oggi sarà accontentato. La BMW M4 CS (Club Sport) è una versione più dura, focalizzata e pistaiola della già velocissima coupé bavarese. Rispetto alla variante competition (già più veloce della M4 standard), la BMW M4 CS è più orientata verso il motorsport, il che si traduce meno peso, più potenza e più grip.


DATI TECNICI E PRESTAZIONI

Il look della BMW M4 CS, più muscoloso e aggressivo, è anche funzionale: lo splitter anteriore e l’estrattore posteriore contribuiscono a schiacciare a terra l’auto in velocità, così come lo spoiler posteriore più pronunciato. La BMW M4 CS monta di serie l’assetto adattivo e il cambio doppia frizione DKG a 7 rapporti; i sistemi di regolazione dell’assetto adattivo e del differenziale attivo sono stati modificati a livello di dinamica di guida, analogamente alla taratura dello sterzo a funzionamento elettromeccanico. Questo vuol significa che l’auto è più rapida, precisa e tesa rispetto alla M4 standard. Ma non finisce qui. Il sei cilindri 3.000 cc TwinPower Turbo produce 460 CV, dieci in più rispetto alla versione Performance. La BMW M4 CS così scatta da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e allunga fino ai 280 km/h (limitati elettronicamente).
Ma la vera differenza non la fa in rettilineo, quanto piuttosto tra le curve. Sul circuito del Nürburgring Nordschleife, ormai vetrina mondiale per le supercar, la BMW M4 CS ha fermato il cronometro a 07:38 minuti, un tempo all’altezza di supercar molto più potenti costose.
Questo grazie anche agli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 (da 265/35 R 19 all’anteriore e da 285/30 R 20 al posteriore), pneumatici semi slick pensati principalmente per la pista.

PREZZO

La BMW M4 CS in Italia sarà venduta ad un prezzo di listino di 133.900 euro: di serie monta i freni M carboceramici, il volante M Alcantara, il BMW Head-Up Display, la radio DAB, i ConnectedDrive Services, i bulloni monodado da corsa M Locking Wheel Bolts, i fari Adaptive LED Headlights e High-Beam Assistant.