Bentley, nuova Continental GT Convertible

30-Nov-2018  

Disegnata, progettata e realizzata a mano in Gran Bretagna: è la Bentley Continental GT Convertible. La Casa britannica, sin dalla sua nascita avvenuta nel 1919, ha sempre realizzato vetture Granturismo di lusso. La nuova Continental GT Convertible non fa eccezione.

L’AUTO PER IL CENTENARIO

Il prossimo anno Bentley spegnerà 100 candeline. La nuova Continental GT Convertible omaggia perfettamente questo traguardo. Gli esterni presentano linee eleganti e scolpite, all’interno ci sono materiali di pregio. I 2 ambienti sono divisi da una capote che si apre in 19 secondi, anche a una velocità del veicolo di 50 km/h. Tra le chicche del nuovo modello c’è la finitura Tweed per la capote in tessuto, la funzione scaldacollo, il volante, i sedili e i braccioli riscaldabili.

UNA PIACEVOLE PAUSA DALLA REALTÀ DIGITALE

Il motore della Granturismo inglese è il potente W12 da 6 litri con trasmissione a doppia frizione a 8 rapporti. La potenza è di 635 cv e 900 Nm di coppia. Sulla Bentley Continental GT Convertible si passa da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi e la velocità massima raggiunge i 333 km/h. Si tratta dell’unità a 12 cilindri più evoluta al mondo. La vettura non delude anche chi cerca un abitacolo tecnologico oltre che lussuoso. Il quadro strumenti è per la prima volta totalmente digitale, ma c’è anche il Bentley Rotating Display: il display presenta un ampio schermo tattile da 12,3" alloggiato in un’unità a 3 lati che ruota lasciando emergere dalla radica il touchscreen oppure 3 splendidi quadranti analogici, offrendo ai clienti la possibilità di prendere una pausa dal mondo digitale.

PERSONALIZZAZIONI infinite

La 3^ generazione della Continental GT Convertible ha un profilo più lungo e ribassato rispetto all’antenata.  Classiche le linee di cintura che scorrono fluide fino ad abbracciare le fiancate. I gruppi ottici sono stati rivisitati per catturare la luce come fossero diamanti. Un effetto tridimensionale caratterizza invece i fari posteriori. Inoltre quando ci si avvicina alla vettura la sequenza di benvenuto accende con gradualità i fari anteriori. A impreziosire l’esterno, oltre alle luci, ci sono, di serie, i cerchi a 5 razze da 21’’. Opzionali invece quelli a 10 o 5 razze aperte da 22’’. Sono 17 i colori per la carrozzeria (comunque personalizzabile a piacere) e 7 quelli per l’esterno della capote.

MUSICA PER GLI AUDIOFILI

Gli interni sono fatti di materiali naturali ottenuti da fonti sostenibili. Incredibile l’esclusiva doppia radica che prevede l’utilizo di oltre 10 metri quadri di legno per ogni vettura. Addirittura 20 sono le regolazioni possibili dei sedili Comfort. Sono 3 invece i sistemi audio da poter scegliere: di serie ci sono 10 altoparlanti e 650 W di potenza; altrimenti è possibile avere il sistema Bang & Olufsen da 1.500 W e 16 altoparlanti con griglie illuminate; infine il ‘top’ è offerto dal sistema Naim da 2.200 W, con 18 altoparlanti e Active Bass Transducers integrati nei sedili anteriori e con 8 modalità sonore.

DOPPIO PACCHETTO DI LANCIO

Per vedere il touchscreen Bentley più grande di sempre, da 12,3’’, basterà salire a bordo e premere il pulsante di accensione: la radica al centro del cruscotto scivola silenziosamente in avanti e ruota per svelare lo schermo. Dunque il cruscotto può apparire in 3 modi diversi: analogico, digitale oppure discreto e silenzioso. La nuova Bentley Continental GT Convertible viene lanciata con 2 pacchetti di funzioni tecnologiche: la City specifica per percorsi urbani e la Touring adatta a viaggi su lunghe distanze.

PIRELLI SU MISURA

Dal punto di vista dinamico la 3^ generazione offre il Bentley Dynamic Ride. Si tratta di un sistema di controllo del rollio a 48 volt. A tutto vantaggio della maneggevolezza e del comfort di guida, oltre che della sensazione di leggerezza e della maggiore precisione al volante dell’auto. Le modalità di guida che si possono scegliere sono 3: Comfort, Bentley e Sport. Motore, cambio, sospensioni e regolazione del telaio si adatteranno di conseguenza. La struttura della scocca è più rigida del modello precedente: 5% in più di rigidità torsionale e meno 20% nel peso strutturale. Uno dei sistemi più interessanti della nuova Continental GT Convertible è il CDC, Controllo costante degli ammortizzatori. Oltre al motore, da record è il sistema frenante a disco: è il più potente mai montato su una Bentley, con i suoi 28 pistoni in totale. Infine un pizzico di Italia. Pirelli a creato e sviluppato gomme su misura per la Bentley. Si tratta di pneumatici P Zero, per la prima volta con dimensioni diverse tra anteriore e posteriore.

Autore: Francesco Bagini
Alfa Romeo Giulia vs Stelvio