Motocicli: cosa sono, che cilindrata hanno e differenza coi ciclomotori

09-Nov-2021  
  • Motociclo immagine

motocicli sono tipi di veicoli a due ruote che differiscono per cilindrata e velocità massima raggiungibile dai ciclomotori.

I motocicli superano infatti i 50 cc di cilindrata e raggiungono una velocità superiore a 45 km/h, i ciclomotori invece hanno una cilindrata non superiore a 50 cc e la velocità massima consentita da questo tipo di veicoli è 45 km/h.

Inoltre cambia il tipo di patente necessaria per guidare un motociclo o un ciclomotore.
Nel primo caso devo infatti conseguire la patente B per motocicli fino a 125 cc (o patente A per motocicli senza limiti di cilindrata), mentre per guidare un ciclomotore e` sufficiente la patente AM.

I limiti di velocità di un motociclo, sono gli stessi degli autoveicoli fino a 3,5 tonnellate guidabili con la patente B, ovvero:

- 50 km/h nei centri abitati
- 90 km/h sulle strade extraurbane secondarie
- 110 km/h sulle strade extraurbane principali
- 130 km/h sulle autostrade

I motocicli compaiono nei quiz della patente con le seguenti affermazioni vere:

  • I motocicli sono veicoli a due ruote
  • I motocicli hanno cilindrata superiore a 50 cm3
  • I ciclomotori non rientrano nella categoria dei motocicli
  • I motocicli sono soggetti a revisione dopo quattro anni dalla prima immatricolazione, successivamente ogni due anni

Le affermazioni invece false nei quiz della patente sono:

  • Tutti i veicoli a motore a tre ruote sono dei motocicli
  • I motocicli sono veicoli a motore con più di due ruote
  • Il motociclo è un qualunque veicolo a due ruote
  • Si definiscono motocicli, solo i veicoli a due ruote di cilindrata fino a 125 cm3

Per guidare un motociclo fino a 125 cc, ricordiamo che basta avere una patente B.
In questa sezione di Patentati potete esercitarvi alla prova di teoria con i quiz ufficiali definiti dal Ministero.

Autore: Redazione
Fiat 500 elettrica