Mondiale Rallycross 2018: Loeb 4° negli USA con la Peugeot 208

02-Ott-2018  
  • Peugeot World RX USA 2018
  • Peugeot World RX USA 2018 2
  • Peugeot World RX USA 2018 3
  • Peugeot World RX USA 2018 4
  • Peugeot World RX USA 2018 5
  • Peugeot World RX USA 2018 6

Il World RX USA - decima prova del Mondiale Rallycross 2018 - è stato vinto da Johan Kristofferson (laureatosi a Austin campione del mondo con la Volkswagen Polo). Il migliore tra i piloti Peugeot è stato Sébastien Loeb, quarto con la 208.

Una gara complicata per il team francese su un tracciato che offriva ben poche possibilità di sorpasso: senza dimenticare i problemi di meteo e il cambio motore sulla vettura n° 21 di Timmy Hansen domenica mattina tra le manche 3 e 4 (lavoro effettuato in meno di un'’ora).

Loeb è stato sanzionato in Q2 e si è ritrovato spesso bloccato nel traffico, Timmy Hansen ha terminato in sesta posizione dopo aver ricevuto una penalità di 5 secondi per un contatto con Ekström mentre Kevin Hansen ha portato a casa un 7° posto.

Mondiale Rallycross 2018: la classifica del World RX USA

1 Johan Kristofferson (Volkswagen) 3:31.118

2 Petter Solberg (Volkswagen) 3:31.718

3 Andreas Bakkerud (Audi) 3:32.813

4 Sébastien Loeb (Peugeot) 3:33.441

5 Mattias Ekström (Audi) 3:39.187

La classifica del Mondiale Rallycross 2018 dopo il World RX USA

1 Johan Kristofferson (Volkswagen) 281 punti

2 Mattias Ekström (Audi) 204 punti

3 Petter Solberg (Volkswagen) 202 punti

4 Andreas Bakkerud (Audi) 200 punti

5 Sébastien Loeb (Peugeot) 195 punti

World RX of USA 2018: le dichiarazioni del team Peugeot

Bruno Famin (direttore di Peugeot Sport): “"Il rallycross è una disciplina estremamente impegnativa in cui bisogna essere perfetti dall’'inizio alla fine dell'’evento. Questo week-end, ad Austin, non è stato così per il team Peugeot Total, vittima di imprevisti sportivi e tecnici. Dobbiamo però segnalare anche degli aspetti positivi, come il miglioramento delle nostre partenze e un'’ottima velocità complessiva della vettura. Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora per raggiungere il nostro obiettivo: vincere. Per riuscirci, il divario da colmare è minimo, ma con tante vetture e piloti ai massimi livelli e gare così competitive, piccolissimi dettagli fanno una grande differenza. Abbiamo tratto il massimo insegnamento da ogni gara e siamo convinti che ogni occasione ci avvicina un po'’ di più al nostro obiettivo."

Sébastien Loeb: “"È stato un altro week-end complicato…. Avevamo una buona velocità ma abbiamo pagato caro la penalità nella Q2 che ha avuto ripercussioni su tutte le altre fasi di gara. La mia classifica alla fine delle qualifiche e dunque la mia posizione sulla griglia di partenza della semifinale ne hanno risentito."”

Timmy Hansen: “"È stato un weekend di gara difficile, con alti e bassi. Abbiamo dovuto lottare, ho fatto del mio meglio ma, onestamente, è stato frustrante perché questa pista non offre nessuna possibilità di sorpasso. Ero 5° nella finale ma per un contatto con Ekström mi è stata comminata una penalità che non capisco ma che sono costretto ad accettare.”"

Kevin Hansen: “"Questo weekend non siamo riusciti ad esprimere tutte le nostre potenzialità… Avevo la velocità necessaria, ma la semifinale è stata molto difficile, con tutti i piloti a un livello altissimo. Ovviamente sono deluso per non avere potuto trasformare questa prova in un risultato utile. Penso di aver avuto questo week end tutti gli ingredienti necessari per puntare seriamente al podio. È un peccato, comunque ho un ottimo feeling con la vettura. Sapendo quanto è stato complicato per noi trovare le giuste regolazioni nelle gare precedenti, sono contento di avere ritrovato questo tipo di sensazioni.”"

Autore: Marco Coletto
Fiat Tipo Cross