19 maggio 2018: Alfa Romeo e Mille Miglia day

10-Mag-2018  

Dal 16 al 19 maggio si svolgerà la 36^ rievocazione storica della Mille Miglia. Brescia-Roma-Brescia, lo stesso itinerario che il 1° aprile del 1928 l’Alfa Romeo completò alla media di 84 Km/h aggiudicandosi il primo successo nella ‘corsa più bella del mondo’, come la definì Enzo Ferrari. Tra il 1927 e il 1957, l’ultimo anno in cui la gara ebbe valenza agonistica, la scuderia di Arese ha ottenuto 11 vittorie, di cui 7 consecutive.

LA NASCITA DELLA LEGGENDA

Per Alfa Romeo stanno per arrivare 3 giorni elettrizzanti. Innanzitutto verrà celebrato l’anniversario della prima vittoria arrivata 90 anni fa. Giuseppe Campari e Giulio Ramponi, a bordo dell’Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport, progettata da Vittorio Jano, furono i più rapidi nel coprire i 1.618 Km del tracciato. Tornando all’edizione 2018, la casa del biscione sarà Automotive Sponsor della manifestazione. La carovana della rievocazione il 19 maggio transiterà, per la prima nella storia, dalla sede di Arese. Le vetture in gara disputeranno delle prove sulla pista interna del Museo.

UNA GIORNATA SPECIALE

Sabato 19 maggio è una data segnata in rosso dalle parti di Arese. Quando arriverà la Mille Miglia verrà inaugurata anche la mostra 11 volte campione, in omaggio ai successi alla ‘Freccia Rossa’. La rassegna rimarrà aperta fino a dicembre. Gli appassionati che il 19 acquisteranno il biglietto d’ingresso al Museo, potranno accedere all’area esterna, al circuito, alla mostra e a un’esposizione di auto storiche legate alla Mille Miglia, curata dal Registro Italiano Alfa Romeo. La sola visita alla ‘macchina del tempo’ merita la gita. Vero e proprio brand center, il Museo è stato inaugurato il 24 giugno del 2015. Come i musei moderni, alterna un’area di esposizione riservata ai modelli storici e al Centro Documentazione, a una zona viva e dinamica con la pista interna, gli spazi per eventi, l'Alfa Romeo Caffè e lo showroom.

FORMULA 1, PASSATO E PRESENTE

Il 19 saranno presenti anche i piloti di Formula 1 della scuderia Alfa Romeo Sauber F1 Team. Charles Leclerc, giovane pilota monegasco, ha dichiarato: “Per me è un grande onore partecipare a un evento storico come la Mille Miglia. Ho una grande passione per le auto, e soprattutto per quelle storiche, e sarà entusiasmante vederne alcune in questo evento. E in questa occasione speciale sarà divertente guidare lo Stelvio Quadrifoglio attraverso la città di Milano e anche un'Alfa Romeo storica”. Gli ha fatto eco lo svedese Marcus Ericsson: "Sono molto contento di partecipare alla Mille Miglia. Si tratta di un evento iconico e per me sarà un'esperienza speciale parteciparvi per la prima volta. Rappresentare l'Alfa Romeo in questo tipo di eventi è qualcosa di cui sono molto orgoglioso, e non vedo l'ora di vedere tutte le auto d'epoca e magari guidare una vettura Alfa Romeo storica". Come detto da entrambi i piloti, sfileranno per l’occasione sia vetture d’epoca sia le ultime novità della Casa. Spazio quindi alla 6C 1500 SS, alla 6C 1750 GS, alla 1900 SS e alla 1900 Sport Spider, auto appartenenti alla collezione FCA Heritage; ma ci sarà anche una flotta di esemplari recenti, tra Giulia e Stelvio, anche in versione Quadrifoglio. Queste saranno al seguito del plotone in qualità di vetture ufficiali della Mille Miglia 2018.

Autore: Francesco Bagini
Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy