Michelin CrossClimate 2, il più evoluto tra i pneumatici All Season

10-Set-2021  
  • Michelin CrossClimate 2 immagine
  • Michelin CrossClimate 2 disegno battistrada
  • Michelin CrossClimate 2 spalla
  • Michelin CrossClimate 2 battistrada neve
  • Michelin CrossClimate 2 scritta laterlate
  • Michelin CrossClimate 2 test neve
  • Michelin CrossClimate 2 foto

Michelin presenta il nuovissimo pneumatico CrossClimate 2, l’ultima evoluzione dell’All Season lanciato per la prima volta nel 2015 che si è contraddistinto per le prestazioni eccellenti in tutte le condizioni di guida. È più sicuro e ha una durata superiore, dunque migliora il rapporto qualità/prezzo.

MICHELIN CROSSCLIMATE2: DI BASE È UN ESTIVO

La forza del Michelin CrossClimate 2 è che offre i benefici di un pneumatico estivo in termini di frenata (sull’asciutto e sul bagnato), di durata e di efficienza energetica, e allo stesso tempo i benefici di un invernale in trazione e in frenata sulla neve e in caso di temperature rigide. 

Ricordiamo, infatti, che sotto i 7 gradi centigradi i pneumatici invernali garantiscono un grip maggiore rispetto a quelli estivi, tant’è vero che il CrossClimate 2 ha impresso sulla spalla il logo 3PMSF (3-Peak-Mountain with Snow Flake), sinonimo di buone prestazioni sulla neve e lasciapassare per le zone che impongono l’utilizzo di dotazioni invernali.

La differenza rispetto a un pneumatico invernale come il Michelin Alpin sta soprattutto nella direzionalità: sulla neve, ad esempio, l’invernale risponde meglio nei cambi di direzione, dunque resta la scelta consigliata per gli automobilisti che vivono o frequentano zone dove in inverno nevica spesso.

I MIGLIORI TRA I PNEUMATICI ALL SEASON

I test realizzati da un ente esterno, il TÜV SÜD Product Service, hanno visto i Michelin CrossClimate 2 primeggiare su tutti gli altri pneumatici All Season alle voci frenata su asciutto, frenata sul bagnato con pneumatico usurato in prossimità del limite legale di usura del battistrada (1,6 millimetri), frenata sulla neve con pneumatico nuovo e usurato, trazione sulla neve con pneumatico nuovo e usurato; e negli stessi test si sono classificati nella seconda posizione alla voce frenata sul bagnato con pneumatico nuovo. Insomma, il Cross Climate 2 brilla in tutte le condizioni, e a questo si aggiunge un’efficienza energetica pari a quella di un pneumatico estivo (B alla voce resistenza al rotolamento) e una lunga durata chilometrica.

LE TECNOLOGIE

L’innovativa combinazione di mescola e scultura del battistrada sono il segreto delle eccellenti performance fino al limite legale di usura del pneumatico. I nuovi tasselli riducono la resistenza al rotolamento e ne prolungano la vita. Un vantaggio in termini di sicurezza, ma non solo: a guadagnarci sono anche il portafogli (in quanto è possibile sostituire i pneumatici con meno frequenza) e l’ambiente, sia per il risparmio di materie prime per la produzione, sia per lo smaltimento. L’ecologia passa anche attraverso la minore resistenza al rotolamento, che riduce i consumi e dunque le emissioni di CO2.

105 MISURE DA 15 A 20 POLLICI

Il nuovo pneumatico quattro stagioni Michelin Cross Climate 2 è già disponibile sul mercato in 105 misure per cerchi da un minimo di 15 pollici a un massimo di 20 pollici, un range talmente ampio da coprire la quasi totalità dei veicoli in circolazione ad accezione delle supercar e delle SUV di grande stazza.

Autore: Michele Neri
Fiat Tipo Cross