Michelin CrossClimate 2: arriva anche la versione per SUV

13-Giu-2022  
  • Pneumatici all season Michelin CrossClimate 2 SUV

Sono da oggi pronti a calzare anche le ruote alte dei SUV i nuovi pneumatici all season Michelin “CrossClimate 2”, lanciati lo scorso autunno e adesso disponibili anche nella speciale versione dedicata dal produttore francese alle misure ed alle esigenze dei sempre più diffusi sport utility vehicles.

INDICE
Certificati per le basse temperature
Un insieme di tecnologie
5000 km in più
Minor impatto ambientale

Progettati per sintetizzare in un unico, innovativo prodotto le principali evoluzioni tecnologiche maturate dalla Casa dell’Omino nel supporto alla frenata su asciutto, bagnato e neve, nell’aumento della trazione su terreni ghiacciati e in quello della complessiva durata chilometrica delle gomme, i neo arrivati “Michelin CrossClimate 2 SUV” sono anch’essi certificati “3PMSF” (3 Peak Mountain Snow Flake), oltre a riportare la marcatura “M+S” che li rende adatti ad essere utilizzati anche su strade in cui è previsto l’obbligo di pneumatici invernali nella stagione fredda.

Le migliorie apportate alla seconda generazione “CrossClimate” si fondano su di una combinazione di tecnologie all’avanguardia definite “Michelin Evergrip Technologies”, sviluppate congiuntamente per garantire alti livelli di sicurezza alla guida anche in condizioni climatiche stradali estreme, con temperature particolarmente rigide ed anche quando il battistrada si avvia a raggiungere i limiti legali di usura.

In più, la tecnica di progettazione “MaxTouch Construction” allunga la vita degli pneumatici, assicurando loro una lunghezza di percorrenza mediamente superiore di 5000 km rispetto a quella dei principali competitors, a prescindere dalle condizioni meteo e dallo stile di guida del conducente. Una maggior resistenza al consumo che si traduce anche in migliori prestazioni e una maggior efficienza dell’auto che monta questa avanzata tipologia di gomme e in un risparmio economico che si riflette tanto sui tempi di sostituzione degli pneumatici, quanto sulle quantità di carburante e le risorse dell’impianto frenante impegnate.

Consumi di gomme e carburante ridotti significa, inoltre, anche un minor impatto ambientale delle “Michelin CrossClimate 2 SUV”, dato il ridotto volume di materie prime necessario a produrle e la conseguente contrazione anche del numero di pneumatici da smaltire. Un elemento non di poco conto nella politica di responsabilità sociale promossa recentemente dal Colosso di Clermont-Ferrand che realizzerà l’intera gamma “Michelin CrossClimate 2 SUV”, composta da ben 40 misure dai 17 ai 20 pollici di diametro, nello stabilimento italiano di Cuneo – il più grande sito produttivo Michelin in Europa Occidentale – ed all’interno degli altri stabilimenti europei del costruttore transalpino.

Autore: Redazione
Fiat 500 elettrica