Mazda MX-5 30th Anniversary, anteprima italiana in occasione del Parco Valentino

23-Giu-2019  

Mazda festeggia i 30 anni della MX-5 con l’edizione speciale MX-5 30th Anniversary, una serie limitata in 3.000 esemplari numerati di cui solo 90 destinati all’Italia che si distingue per alcuni dettagli unici come la colorazione Racing Orange, i cerchi in lega forgiati Rays di colore nero, e le pinze dei freni in tinta con la carrozzeria.

MAZDA MX-5 30TH ANNIVERSARY, CARATTERISTICHE E PREZZO

Spinta dal motore 2.0 4 cilinidri aspirato da 184 CV di potenza capace di allungare fino a 7.500 giri, la Mazda MX-5 30th Anniversary scatta da 0 a 100 in 6,5 secondi e raggiunge i 219 km/h. La dotazione di serie comprende le sospensioni sportive Bilstein, i fari full LED, i sedili contenitivi Recaro in pelle e Alcantara, l’impianto audio firmato Bose con 9 speaker, il climatizzatore automatico, la chiave elettronica, i sensori di parcheggio posteriori e il sistema multimediale con supporto di Android Auto e Apple CarPlay.

Il prezzo della Mazda MX-5 30th Anniversary è di 34.250 euro per la versione soft top e di 36.750 euro per la versione RF.

SVELATA AL PARCO DORA IN OCCASIONE DEL PARCO VALENTINO

La Mazda MX-5 30th Anniversary è stata svelata in anteprima nazionale al Parco Dora di Torino con la presenza di Tom Matano, designer automobilistico responsabile del concept della MX-5. Per l’occasione è stata organizzata una parata nel centro della città alla quale hanno partecipato 300 entusiasti possessori di Mazda MX-5, con partenza proprio dal Parco Dora.

Gli appassionati proprietari di MX-5 di ogni generazione - dalla NA alla ND - hanno accolto con passione l’edizione speciale 30th Anniversary. Non solo, in tantissimi hanno colto l’occasione di farsi fare un’autografo da Tom Matano: chi su un foglio di carta e chi su un pezzo della propria MX-5, come la ruota di scorta o addirittura il cofano dell’auto, smontato in quattro e quattr’otto per l’occasione.

IL PADRE DELLA MX-5

Tom Matano ha parlato della MX-5 come un’auto emozionale, sviluppata prima di tutto per esaltare il piacere di guida. 

Ripensando al passato, l’idea era quella di creare un’auto da poter amare - il tipo di auto che ti piacerebbe guidare solo per il gusto di farlo. Da poter usare per raggiungere il posto di lavoro e poi prendere la strada più lunga per tornare a casa per godersi il paesaggio e le luci che le danzano attorno, per poi lanciare uno sguardo oltre la propria spalla dopo averla messa in garage la sera. Ovviamente i tempi cambiano e le necessità di una famiglia possono significare l’esigenza di una vettura più grande. Ma i ricordi condivisi saranno sempre forti e ti inviteranno a tornare a quel modello negli anni successivi, magari restaurandone uno. Non potevo immaginare che cosa sarebbe stata la MX-5 nel corso di 30 anni, ma Mazda è rimasta fedele al concetto di realizzare una vettura da poter amare. Sono così contento di aver avuto la possibilità di essere coinvolto nel suo progetto sin dai suoi primi giorni.

Autore: Michele Neri

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy