Lancia: quattro nuove e-bike per un nuovo modello di mobilità integrata

14-Set-2022  
  • E-bike Lancia Incanto
  • Le e-bike Lancia
  • E-bike Genio
  • Lancia Estro ebike

Quattro modi di vivere le due ruote a propulsione elettrica: due modelli dedicati al mondo dei bikers declinato al maschile, le e-bike “Lancia Estro” e “Lancia Genio” e altrettante versioni dedicate alla pedalata più agile e sbarazzina delle signore, “Lancia Ypsilon Brio” e “Lancia Ypsilon Incanto”, che riecheggiano il nome dell’utilitaria più amata dalle automobiliste italiane, con quattro generazioni alle spalle, oltre tre milioni di esemplari venduti e ben 36 serie speciali.

Quattro eleganti ed innovative idee di trasporto privato urbano, connotate da un maggior tasso di sostenibilità e aggiornate allo standard emergente di una mobilità integrata, in cui i tragitti più, percorsi a bordo delle city car ibride di casa Lancia, sono completati da spostamenti di prossimità, “in sella” ad e-bike più confortevoli che in passato, pieghevoli e facilmente trasportabili all’interno del bagagliaio dell’auto.

INDICE
Partnership made in Italy
La Ypsilon Brio
La Incanto e la Estro
La top di gamma Genio
Tecnologia e sicurezza
I prezzi

Le nuove e-bike nascono dalla collaborazione tra lo storico brand torinese e “Platum”, hi-tech italiana nata alla fine degli anni Settanta come distributore nel settore dell’entertainment e del gaming e da quasi dieci anni tra i leader europei della mobilità elettrica, capace oggi di mettere in vetrina oltre 55 prodotti, fra biciclette e monopattini elettrici.

La “Ypsilon Brio” è, delle quattro e-bike a marchio Lancia, probabilmente il modello più pratico e maneggevole, pensato prevalentemente per gli spostamenti cittadini. Leggera, grazie al telaio ripiegabile in alluminio e alle dimensioni ridotte delle ruote (20’’ x 2,125”), viaggia senza particolari difficoltà sia sui mezzi pubblici che sulle vetture private. Ma a stupire sono soprattutto il motore posteriore brushless Bafang da 250W e la batteria da 36V 7.8Ah 281Wh che le permettono di percorrere pedalando fino a 60 km, ad una velocità massima di 25 km/h. Bella e senza dubbio utile tra gli accessori, la sacca porta-bici inclusa nella dotazione di serie.

Sfoggiano linee classiche e un telaio da passeggio, ma dotato di alimentazione elettrica, sia l’altro modello declinato al femminile, la “Lancia Ypsilon Incanto”, che la versione da uomo “Estro”, entrambe equipaggiate, come la “Brio”, con motore Bafang da 36V 250W, ma con una batteria più performante, da 36V 10.4Ah 374Wh, in grado di farle percorrere fino a 70 chilometri con una sola carica. Munite di ruote più grandi, rispettivamente da 26’’ x 1.75’’ e da 700 x 38c, la “Ypsilon Incanto” e la “Estro” beneficiano anche di una superiore stabilità ed agilità di manovra, mentre il comfort è garantito da sospensioni montate in modo diretto sulla forcella anteriore. Il cambio è uno Shimano a 7 marce, in grado di regalare al biker una gestione ottimale dei rapporti per ogni tipologia di terreno o pendenza. L’acquisto dell’e-bike “Incanto” include, inoltre, la piacevole sorpresa di un cestino anteriore in omaggio. Comprando una “Estro”, invece, è possibile ricevere come comprese nel prezzo anche delle comode borse posteriori laterali.

Top di gamma, dal taglio “trekking” è, infine, la “Lancia Genio”, e-bike adatta ai percorsi misti, dentro e fuori dal traffico cittadino, dotata di pneumatici ancora più larghi (27.5” x 2.1) perfettamente adatti anche all’utilizzo su strade bianche e brevi tratti di sterrato, e di cambio Shimano 7 rapporti, in abbinamento al motore Bafang da 36V 250W e alla batteria da 36V 10.4Ah 374Wh, in grado di coprire fino a 70km con una sola carica. Anche in questo caso, la forcella anteriore della “Genio” è ammortizzata per garantire a chi è in sella il massimo livello di comfort, anche in presenza di un manto stradale irregolare.

Tutte e quattro le e-bike Platum Lancia dispongono poi di leva freno con sensore di stacco motore, concepito per migliorare le prestazioni e comprimere l’usura dell’impianto frenante. Una finezza tecnologica che trova riscontro anche nell’avveniristico display waterproof a LED, da cui è possibile gestire alcune delle funzioni principali delle nuove e-bike, tra cui l’accensione, la regolazione delle luci e la selezione fra tre livelli di assistenza alla pedalata.

L’e-bike Platum Lancia “Ypsilon Brio” è disponibile a partire da 1.049 euro, mentre sale di appena 200 euro il prezzo della “Ypsilon Incanto” e della “Estro”, acquistabili a 1.249 euro. Leggermente più costosa la “Platum Lancia Genio”, in vendita a partire da 1.499 euro. Tutti i modelli possono essere acquistati “fisicamente” presso i negozi di elettronica e specializzati diffusi su tutto il territorio nazionale, presso i dealer a marchio Lancia e gli store dei principali gruppi della GDO presenti in Italia, oltre che sulle più utilizzate piattaforme di e-commerce.

Autore: Redazione
Fiat 500 elettrica