Tutti i vantaggi del GPL, dai costi di percorrenza alle agevolazioni fiscali

29-Nov-2019  
  • Tutti i vantaggi del GPL

Il GPL consente di ridurre i costi di percorrenza. A questo risparmio si aggiungono eventuali agevolazioni fiscali, che variano di regione in regione. Andiamo a vedere tutti i vantaggi del GPL nello specifico.

MENO SOLDI, MENO INQUINAMENTO

Il GPL presenta due grandi vantaggi: un costo al litro inferiore della metà rispetto a quello della benzina e un minore impatto ambientale. È vero che la minor resa comporta un aumento dei consumi (circa il 20%), ma quando si fa il pieno arrivano le soddisfazioni. 

Grazie al sua lato green, un’auto a GPL ci si può mettere al riparo da eventuali blocchi del traffico cittadini, anche se questo vantaggio potrebbe valere solo per alcuni comuni, in base alle decisioni prese dall’amministrazione locale.

ADATTE ANCHE AI BREVI SPOSTAMENTI

Al contrario delle auto diesel, più lente a raggiungere la temperatura d’esercizio, le auto a GPL non soffrono i brevi tragitti, e non hanno problemi di intasamento del filtro antiparticolato. Risultano quindi più adatte per chi si sposta soprattutto in città, o comunque non percorre abitualmente lunghi tragitti autostradali, condizione ideale per la rigenerazione del filtro antiparticolato dei motori a gasolio.

AGEVOLAZIONI FISCALI: I VANTAGGI SULLA TASSA DI POSSESSO

Le auto a GPL hanno delle agevolazioni per quanto riguarda la tassa di possesso, comunemente chiamata “bollo auto”. Vediamo quali sono in base alla regione.

  • Abruzzo: i veicoli alimentati  esclusivamente a GPL hanno uno sconto sulla tassa di possesso del 25%.
  • Campania: esenzione dal pagamento per i primi 5 anni.
  • Emilia Romagna: sconto del 75% per i primi 5 anni.
  • Lazio: sconto del 25% per le auto alimentate esclusivamente a GPL.
  • Liguria: esenzione per i primi 5 anni.
  • Lombardia: esenzione senza limiti di tempo.
  • Marche: sconto del 75% per le auto alimentate esclusivamente a GPL.
  • Piemonte: esenzione senza limiti di tempo per le auto con impianto GPL “di fabbrica”; esenzione per i primi 5 anni per le auto con impianto installato after market.
  • Puglia: esenzione per i primi 5 anni per bi-fuel e monovalenti, successivamente sconto del 75% solo per le auto alimentate esclusivamente a GPL.
  • Umbria: esenzione per i primi due anni, poi sconto del 75%.
  • Valle d’Aosta: sconto del 75%.
  • Veneto: sconto del 75% per le auto alimentate esclusivamente a GPL.
Autore: Redazione

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy