Ford, addio imprevisti con il Local Hazard Information

16-Gen-2020  
  • Ford, addio imprevisti con il Local Hazard Information

Ford ha introdotto sui propri veicoli una tecnologia di sicurezza che permette di avvisare il conducente di un pericolo imprevisto sulla sua strada. Come? Con il Local Hazard Information (LHI), che permette il dialogo in tempo reale tra le automobili. Prima ancora che i sensori dell’auto riescano a cogliere l’imprevisto il sistema segnala al conducente la presenza di un ostacolo o di una bomba d’acqua.

UNA SOLUZIONE CHE ANTICIPA L’UOMO E L’AUTO

Con Ford gli angoli ciechi non saranno più tali. La nuova tecnologia Local Hazard Information (LHI), tramite la connessione dei veicoli, aiuta i conducenti a evitare i pericoli presenti sulla strada, prima che questi vengano visti da chi sta al volante o rilevati dai sensori dell’automobile. Quando il conducente che precede incontra situazioni improvvise, la tecnologia invia all’automobilista che segue un immediato preavviso.

CONDIVISIONE DI DATI IN MODO AUTONOMO

Gli input tra un’auto e l’altra posso essere attivati con l’attivazione degli airbag, delle luci di emergenza o dei tergicristalli. La grande innovazione del sistema LHI è che i sistemi di allerta in passato facevano affidamento sui conducenti per generare gli avvisi, invece adesso la tecnologia lavora in modo autonomo. Inoltre il display fornisce solo notifiche rilevanti per il conducente specifico, con alert dedicati.

DI SERIE SULLA NUOVA PUMA

Il Local Hazard Information è previsto di serie sulla nuova Ford Puma e verrà introdotto su oltre l’80% della gamma dell’Ovale Blu entro la fine del 2020. Le informazioni inviate potranno comunque essere utilizzate anche da coloro che non viaggiano su modelli Ford.

COME FUNZIONA

Il funzionamento dell’LHI si basa sui sensori dell’auto che monitorano le attività di bordo, per esempio il controllo della trazione. In questo modo sono rilevabili le condizioni stradali avverse. I dati delle attività di bordo vengono calcolati per determinare la posizione e se si è verificato un incidente. Il veicolo fornisce in automatico gli aggiornamenti tramite una connessione al cloud utilizzando il modem FordPass Connect. Più auto sono connesse alla rete, maggiore sarà l’efficienza del sistema. Una volta che più mezzi generano lo stesso avviso, gli altri nelle vicinanze ricevono informazioni sugli incidenti.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy