Facebook: così comprano l’auto gli italiani

29-Giu-2018  
  • Facebook: ecco come comprano l?auto gli italiani

Quando tempo ci si mette per acquistare un’auto? E quali sono i motivi e le tappe d’acquisto degli italiani? A queste domande ha risposto Facebook IQ in collaborazione con GfK. Insieme hanno condotto una curiosa ricerca presentata ieri in occasione di Auto Summit 2018.

COME SI COMPRA UN’AUTO?

Il Summit promosso da Facebook Italia e rivolto all’industria automotive ha confermato coi numeri una realtà nei fatti evidente. L’evoluzione digitale e la rivoluzione mobile hanno fatto sì che ormai ogni ricerca passi attraverso Google. Non stupisce più di tanto se il percorso del 97% dei consumatori automotive abbia inizio online. In particolare il 42% delle persone usa il mobile per farsi una prima idea e via desktop approfondisce la ricerca tecnica sulle funzionalità e sugli optional dell’auto (68%). Solitamente chi intende acquistare una vettura parte già con le idee piuttosto chiare. Sono 4 i brand di partenza, per poi raffinare la ricerca su 3 una volta che ci si reca nelle concessionarie, non prima di aver valutato il parere di amici e parenti. Questo lo spaccato che emerge dello studio condotto contattando 1.000 persone in Italia prossime all’acquisto di un’auto o che l’auto l’hanno appena presa.

5 FASI PRIMA DI METTERSI AL VOLANTE

Al di là dei siti specializzati, sono molto utilizzati anche gli stessi social network. Facebook (per il 35%) e WhatsApp (per il 38%) sono gli strumenti più usati per avere consigli da amici e parenti, con percentuali maggiori per gli under 35. E il flusso di informazioni prosegue anche dopo il primo contatto con la vettura ‘attenzionata’: il 47% degli intervistati ammette di essere interessato a ricevere news del costruttore sia durante la fase di ricerca che dopo la prima visita al concessionario. Le Case devono quindi essere attente a curare la comunicazione, con costanza: infatti mediamente il periodo di decisione può durare fino a 26 settimane. 5 sono le fasi sintetizzate dallo studio: in primis l’acquirente definisce i requisiti; poi viene effettuata una prima ricerca antecedente alla visita in concessionaria, che rappresenta il terzo momento, con preventivi e magari test drive; successivamente al primo contatto le persone fanno una seconda ricerca online, prima di chiudere definitivamente l’acquisto. In media per le prime 2 fasi, che vengono effettuate sul web, ci vogliono 14 settimane circa. Curioso che inizialmente susciti maggiore interesse il brand e il modello piuttosto che il prezzo.

NUOVI SCENARI PER LE CASE

Sono dunque 3 gli ingredienti essenziali del percorso per la scelta di un’automobile: il brand e gli optional; il parere di amici e parenti; le caratteristiche tecniche. Per le Case si aprono così nuovi scenari per relazionarsi con i potenziali consumatori. Stiamo assistendo ad un cambiamento radicale del percorso di acquisto di un veicolo, dove alla tradizionale visita al concessionario si affianca una intensa ricerca di informazioni online, nella quale i consigli di altri consumatori giocano un ruolo fondamentale nella scelta finale”, ha spiegato Evita Barra, Sector Lead - Automotive, Tech&Telco. “Oggi la scelta di un'auto passa inevitabilmente online ed è guidata da un'esperienza social, in cui le relazioni significative che le persone creano sulle piattaforme digital hanno un ruolo sempre più rilevante anche lato business. Ecco perché Facebook e WhatsApp, le piattaforme su cui milioni di persone nel mondo ogni giorno si scambiano opinioni e commenti ed entrano in contatto con le aziende per loro rilevanti, sono i posti migliori per parlare al consumatore del XXI secolo del settore automotive”.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy