Bollo auto 2021: esenzioni e proroghe

29-Mar-2021  
  • Bollo auto 2021

Con il decreto sostegni pubblicato il 19 marzo 2021 nella gazzetta ufficiale, il governo Draghi ha optato per la cancellazione delle vecchie cartelle esattoriali, fino a 5 mila euro, anche per multe e bollo auto non pagati nel decennio compreso il 2000 e il 2010, solo per chi rientra in un tetto di reddito Irpef di 30 mila euro nel 2019.

Il bollo auto quindi non e' stato sospeso per il 2021, come erroneamente alcuni pensano per via della pandemia di Covid, ma ogni regione decide in modo indipendente le eventuali proroghe e scadenze per i pagamenti.

Esenzioni particolari per il pagamento del bollo

La legge prevede che alcune categorie, di seguito riportate, vengano esentate dal pagamento del bollo auto:

  • Veicoli piu’ vecchi di 30 anni, mentre per quelli vecchi 20 anni e’ possibile ottenere un’esenzione del 50% se si è in possesso di un certificato di rilevanza storica
  • Auto elettriche, ibride o GPL godono di esenzioni totali o parziali del pagamento del bollo auto in base alla regione
  • Disabili beneficiari della legge 104 o con invalidità certificata al 67%
  • Tassisti o autisti NCC, in alcune regioni
Autore: Dario Rabozzi
Fiat Tipo Cross