La Casa di Göteborg ha sviluppato un nuovo dispositivo che rende la guida notturna più sicura. Si chiama Active High Beam Control, e consente di lasciare i fari abbaglianti sempre accesi senza doversi preoccupare di abbagliare gli altri automobilisti. Vediamo come funziona.


Abbaglianti sempre accesi

Uno dei vantaggi del sistema Active High Beam Control è che consente di non doversi preoccupare di inserire e disinserire gli abbaglianti durante la guida notturna. Infatti quando si incrocia un veicolo (motocicli inclusi) che proviene dal senso di marcia opposto, o quando ci si avvicina ad un veicolo nello stesso senso di marcia, il sistema riduce automaticamente il fascio di luce quanto basta per evitarne l’abbagliamento attraverso l’uso di una telecamera sita nella parte alta del parabrezza della vettura. La stessa telecamera di cui si servono i dispositivi di frenata automatica in caso di ostacolo davanti alla vettura.


Abbinato con i fari allo xeno

Una volta che la telecamera ha individuato un veicolo vengono inviate le informazioni ad un meccanismo di proiezione posto nel fanale anteriore (allo xeno) che consente di schermare il fascio di luce quanto basta per non disturbarlo. Tale dispositivo si attiva a partire dalla velocità di 15 km/h.
Il sistema Active High Beam Control sarà disponibile sui modelli Volvo S60, V60 e XC60 a partire dalla primavera 2013.