A partire da maggio è possibile ordinare la nuova Seat Mii, citycar che ha molti elementi in comune con Volkswagen Up! e Skoda Citigo. Disponibile alla sua uscita nella versione a 3 porte, avrà un prezzo d’attacco di 9.300 euro con l'allestimento Reference, mentre soltanto a giugno arriverà la Mii a 5 porte.

Il motore della Seat Mii è il parco 1.0 3 cilindri già utilizzato sulle due “sorelle” Up! e Citigo, offerto con due livelli di potenza di 60 cv e 75 cv; i consumi di carburante sono rispettivamente di 4,5 e 4,7 litri/100 km.

La Seat Mii è disponibile nell’allestimento Reference e nell’allestimento Style. La Mii Reference ha una dotazione di serie che include servosterzo e impianto audio con lettore Mp3, la più ricca Mii Style offre anche climatizzatore, vetri elettrici, chiusura centralizzata e un impianto audio più potente. Con entrambi gli allestimenti la Seat Mii ha in dotazione 4 airbag, il controllo antisbandata ESC, il sistema di aiuto nelle partenze in salita Hill Holder e, in opzione, il sistema automatico di arresto in caso di emergenza City Safety.

E’ possibile personalizzare la Mii con il pacchetto Chic, che include volante e pomello del cambio in pelle, specchietti retrovisori riscaldabili e regolabili elettricamente, sedili posteriori ribaltabili e cerchi in lega da 14 pollici, oppure con il pacchetto Sport che comprende oltre alla dotazione del pacchetto Chic anche l’assetto sportivo, i vetri posteriori oscurati e cerchi in lega maggiorati da 15 pollici.

La Seat Mii Reference sarà in vendita da maggio al prezzo di 9.300 euro nella versione da 60 cv e 9.750 euro in quella da 75 cv, la Mii Style al prezzo di 10.600 euro nella versione da 60 cv e 11.050 euro in quella da 75 cv.