Lo scooter 125 è il mezzo ideale per muoversi nel traffico cittadino e con l’arrivo vespa 125dell’estate la voglia di scooter si fa sempre più grande! Lo scooter inoltre è adatto anche a chi non vuole fare la patente A perché per guidarlo, se non supera la potenza di 11 kw (non tutti quindi sono compresi ed è bene controllare prima di procedere all’acquisto), è sufficiente essere muniti di patente B.
Lo scooter 125 non ha elevati costi di acquisto e di gestione ma paga lo scotto di non poter circolare sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali, per le quali è necessario passare dai 150 cm3 di cilindrata in sù.

Ma vediamo i nuovi modelli e relativi prezzi degli scooter 125 presenti sul mercato, che a prima occhiata può sembrare una giungla tante sono le marche ed i modelli.

Iniziamo a suddividere i modelli di scooter 125 in 3 categorie: scooter da città, scooter confortevoli e scooter classici.

Tra i nuovi modelli di scooter 125 da città, piccoli, maneggevoli, leggeri (intorno ai 100 kg) e con le ruote piccole troviamo il coreano ed economico Daelim Besbi 125 4t da 6,6 kw offerto a 1.690 euro.
Ha un vivace motore a 2 tempi, un peso molto contenuto ed una seduta bassa, mentre il design è particolare, un misto tra moderno e retrò. Allo stesso identico prezzo c’è anche il Garelli Flexi 125 4t, con caratteristiche simili ma con motore a 4 tempi più tranquillo e più parco nei consumi.
Per il massimo risparmio non si può non prendere in considerazione il cinese Linhai Eggy: un piccolo e maneggevole scooter 125 con motore a 4 tempi al prezzo di soli 1.390 euro.

I nuovi modelli di scooter 125 più confortevoli offrono abbondante spazio per guidatore e passeggero, oltre allo spazio per eventuali bagagli e, a parte la limitazione riguardo la percorrenza di autostrade e strade extraurbane principali, sono adatti anche a percorrere molti chilometri. Il coreano Hyosung MS3 125 4 t da 9,8 kw è caratterizzato da un ampia pedana dove appoggiare i piedi ed una comoda sella bassa, un impianto di frenata combinata che ripartisce automaticamente la forza frenante sui dischi anteriori e sul disco posteriore, e un frangivento che ripara dall’aria. Il prezzo è di 3.250 euro.
Il taiwanese Kimco Downtown 125 4 t da 11 kw ha caratteristiche analoghe, ha un design più sportivo ed è più potente e prestazioni migliori. Costa 4.000 euro.

Gli scooter classici sono quelli che richiamano modelli storici.
Tra i nuovi scooter 125 classici troviamo la stupenda e inimitabile Vespa.
C’è sia il modello più moderno con il variatore continuo, la GTS 125 Super ie da 11 kw al prezzo di 4.555 euro, sia il modello fedele all’originale, la Vespa PX 125 2t da 6 kw con cambio manuale sul manubrio venduta al prezzo di 3.350 euro.

Ma volendo si trovano nuovi modelli di scooter 125 molto particolari: l’Adiva AD 125 4t cabrio da 9,7 kw, uno scooter col tetto che si può ripiegare nell’ampio baule, con un parabrezza molto grande che ripara da freddo e intemperie. Sfruttabile tutto l’anno, costa 4.488 euro. Anche il Centoallora GTS 125 4t sidecar da 11 kw si fa notare per la sua particolarità: è il primo scooter sidecar, una Vespa accoppiata ad una carrozza laterale dove può essere trasportato un terzo passeggero, venduto ad un prezzo di 7.100 euro.

Ultimo ma non meno curioso il TGB City 4 Express 125 4t da 6,4 kw, un vero e proprio mezzo da lavoro che con uno sproporzionato baule posteriore sembra fatto apposta per la consegna delle pizze! Prezzo 2.399 euro.