In occasione del “Festival of Speed” di Goodwood, Peugeot svela la 208 GTi 30th, un omaggio ai 30 anni del logo GTi. Le caratteristiche principali? Più potenza, assetto modificato e differenziale Torsen all’anteriore. Il debutto è previsto al prossimo Salone di Parigi 2014 e la sua commercializzazione partirà nel mese di novembre.


Più potenza e trazione

Il motore 1.6 THP della 208 GTi 30th sviluppa 208 CV (il rimando al nome del modello non è casuale) e 300 Nm ed è associato ad cambio a 6 rapporti dalla rapporta tura specifica e ad un differenziale Torsen per offrire una motricità superiore. Lo scatto da 0-100 è coperto in 6,5 secondi e i 1000 m con partenza da ferma in 26,5 secondi, mentre per la ripresa in quinta marcia da 80 a 120 km/h vengono inpiegati 6 secondi netti. I dischi anteriori di 323 mm di diametro e di 28 mm di spessore sono abbinati a pinze Brembo fisse a quattro pistoncini.


Tarature ad hoc

Meno intrusivi i sistemi ESP e antipattinamento, ricalibrati per permettere al differenziale autobloccante di lavorare. Il baricentro ribassato e una geometria dell’insieme ruote e sospensioni ridefinita (carreggiate, campanatura, incidenza, cerchi più larghi di 0,5’’) insieme agli pneumatici Michelin Pilot Super Sport 205/40 ZR 18 ottimizzano l’aderenza e garantiscono un’eccezionale tenuta di strada. L’assetto è stato ribassato di 10 mm, le carreggiate allargate di 22 mm nell’anteriore e di 16 mm nel posteriore e le ruote con cerchi nero opaco sono da 18”. Modificata anche la servoassistenza dello sterzo.