Entro il 2016 Opel sostituirà l’80% dei motori della gamma con l’introduzione di 13 nuove unità entro il 2016. Oltre ai nuovi propulsori, a benzina e a gasolio, saranno introdotte anche nuove trasmissioni più leggere ed efficienti. Una strategia pensata dal gruppo General Motors per essere più competitivi sul mercato e per razionalizzare la produzione, con un passaggio da sette a tre famiglie di motori.


1.6 SIDI

Sarà il nuovo 1.6 SIDI (Spark Direct Injection) il primo dei propulsori di nuova generazione ad essere montato sulla gamma Opel, a cominciare dalla nuova Cascada. Questo motore è stato sviluppato in due versioni: Eco Turbo da 170 cv e 280 Nm, e Performance Turbo da 200 cv e 300 Nm. Rispetto al precedente 1.6 litri della Casa vanta consumi ed emissioni inferiori del 13%, con un aumento dei valori di potenza e coppia del 30%.


1.6 CDTI

Ancora più interessante per il mercato italiano il nuovo 1.6 CDTI, nuovo motore turbodiesel lanciato sulla Zafira Tourer, con il quale la monovolume vanta consumi ed emissioni ai vertici della categoria. Nato per sostituire il precedente 2.0 litri nella variante meno potente, è realizzato in alluminio e sviluppa una potenza di 136 cv e una coppia di 320 Nm. Grazie al sistema BlueInjection di riduzione catalitica selettiva, il motore 1.6 CDTI rispetta le norme Euro 6 e risulta pulito quanto un motore a benzina.


Le nuove trasmissioni

Opel si è concentrata anche sulla realizzazione di una nuova generazione di cambi manuali a 5 e a 6 rapporti. Per la Adam e la Corsa è in fase di sviluppo un robotizzato a 5 rapporti con selettore sequenziale, mentre l’automatico a 6 rapporti verrà sostituito con un nuovo cambio a 8 rapporti.