L’operazione non è nuova per la Casa bavarese: se la Serie 4 è la versione coupé della Serie 3, la Serie 2 è la versione coupé della Serie 1. In realtà le differenze tra la Serie 2 e l’attuale Serie 1 sono più marcate di quanto si pensi: il design cambia in modo deciso, così come cambiano le dimensioni e il carattere generale della vettura. Tra le immagini ufficiali rilasciate dalla Casa non mancano quelle della più sportiva della gamma M235i.


Stile e dimensioni

La carrozzeria filante e contemporanea della Serie 2 Coupé riflette gli stilemi tipici della carrozzeria coupé secondo BMW, con elementi quali il cofano allungato, il bagagliaio che descrive una forma ben distinta e le portiere con cristalli senza cornice. La vettura misura 4,43 metri di lunghezza (9 cm in più dell’attuale Serie 1), 1,77 in larghezza e 1,42 in altezza, risultando più lunga, più larga e più bassa della precedente Serie 1 Coupé. Cresciuti anche il passo (2,69 metri) e la carreggiata (1,52 metri), per un abitabilità superiore e un bagagliaio con volume di 390 litri. La BMW 220i Coupé ha un cx di 0,29.


I motori: da 143 a 325 CV

Al lancio saranno disponibili 5 versioni della BMW Serie 2: 220i da 184 CV e 270 Nm (230 km/h, 0-100 in 7 secondi), M235i da 326 CV e 450 Nm (250 km/h, 0-100 in 4,8 secondi), 218d da 143 CV e 320 Nm (213 km/h, 0-100 in 8,6 secondi), 220d da 184 CV e 380 Nm (230 km/h, 0-100 in 7,1 secondi) e 225d da 218 CV e 450 Nm (242 km/h, 0-100 in 6,3 secondi), con cambio automatico ZF a 8 rapporti di serie.
Il cambio automatico ZF, con paddle al volante e Launch Control, è disponibile in opzione su tutte le versioni.