Con la nuova Jeep Wrangler alla ricerca del Bigfoot

La Jeep Wrangler è una vera icona a quattro ruote. Se la mettessero vicina alla Jeep Willys del 1940, magari dietro un telo per un effetto vedo-non-vedo, si noterebbe l’enorme somiglianza nella silhouette nonostante siano passati la bellezza di 78 anni. I tratti distintivi di questo modello (chiamato Wrangler dal 1987) restano da sempre i fari tondi, le sette feritoie della griglia anteriore, i parafanghi enormi, e il cofano bombato con griglie di raffreddamento.

La quarta generazione di Jeep Wrangler (sigla LJ) resta sempre fedele a se stessa: nell’essere unica, nel design iconico, nel concetto di fuoristrada inarrestabile. Una mosca bianca in un mercato che vede una crescita esponenziale di SUV. Dalle quali, però, si è ispirata per la cura nei dettagli: la quarta generazione sa anche coccolare i suoi passeggeri con un abitacolo ben rifinito e ben equipaggiato.

Con la Jeep Wrangler in versione Sahara ci siamo messi sulle tracce del Bigfoot.

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy