Come sapere se un'auto è diesel o benzina

26-Nov-2021  
  • Diesel bocchettone

Come si fa a sapere se un'auto è diesel o benzina? Com'è possibile capire l'alimentazione di un veicolo preso a noleggio o – ad esempio – di una vettura di un parente o di un amico presa temporaneamente in prestito?

Una domanda importante quando ci si ritrova in riserva, quando c'è bisogno di fare rifornimento per la prima volta e non si vuole correre il rischio di mettere la benzina in un serbatoio di gasolio (o viceversa).

Qui scoprirete come sapere se un'auto è diesel o benzina: una guida completa per non sbagliare al momento di fare rifornimento.

INDICE
Cosa succede se si mette la benzina in un'auto diesel?
Cosa succede se si mette il diesel in un'auto a benzina?
Come sapere se un'auto è diesel o benzina: gli adesivi
Chiamare la compagnia di noleggio
il contagiri
il libretto di circolazione
le sigle per le auto a gasolio e a benzina
Quale motore dura di più, Diesel o Benzina?

Se vi accorgete durante il rifornimento di aver messo benzina in un'auto diesel non dovete più riavviare la vettura e bisogna chiamare l'assistenza.

Se non vi accorgete dell'errore e ripartite il motore inizierà a ticchettare e a diventare molto rumoroso. In quel caso bisogna spegnere immediatamente la vettura e chiamare l'assistenza.

Fare rifornimento di diesel su un'auto a benzina è un evento poco probabile visto che la pistola del gasolio è più grande e fa fatica a entrare.

Nel caso in cui abbiate fatto il pieno di diesel su un'auto a benzina bisogna svuotare e pulire il serbatoio e controllare la pompa di benzina, gli iniettori e le camere di combustione. Se invece avete messo solo qualche litro di gasolio si possono limitare i danni riempiendo il serbatoio con la benzina anche se l'olio presente nel diesel può sporcare le candele, la marmitta catalitica e la sonda lambda.

Spesso sulle auto sono presenti adesivi (posizionati di solito nella zona dello sportello del carburante) che indicano se l'auto è benzina o diesel.

Se avete un'auto a noleggio e non sapete se è benzina o diesel potete – in orario di ufficio – chiamare direttamente la compagnia che vi ha noleggiato la vettura per fugare ogni dubbio.

Il contagiri dell'auto può servire a indicare se la vettura è benzina o gasolio. Generalmente il fondoscala delle vetture diesel arriva a circa 5.000-6.000 giri mentre quello delle vetture dotate di un motore a benzina arriva oltre questa soglia.

Se state guidando un'auto con targa italiana e volete sapere se è benzina o diesel basta consultare il libretto di circolazione e più precisamente la voce P3.

Se c'è una D nella sigla della vettura – esempio Volkswagen T-Roc TDI – quasi sicuramente l'auto è diesel.

Esistono, però, troppe eccezioni: ci sono infatti Case che usano la lettera D per indicare varianti a benzina (Hyundai e Kia con GDI e T-GDI, Nissan con DIG-T, Subaru con DIT e Suzuki con Dualjet) e altri marchi che per le loro vetture a gasolio non usano la D (Fiat con MJT, Ford con EcoBlue e Jeep con Multijet).

Generalmente, I motori diesel durano di più di quelli benzina.

Un motore può  durare oltre i 200 mila chilometri. Anche molto di più se appunto abbiamo un diesel, grazie soprattutto al basamento più pesante e all'attitudine di girare a un numero di giri inferiore.

Autore: Redazione
Fiat 500 elettrica