Volvo V60, la station wagon svedese

22-Feb-2018  

E’ stata presentata ieri la nuova Volvo V60, una station wagon a cinque porte di medie dimensioni. Un segmento che è marchio di fabbrica della casa svedese, la quale, non a caso, ha presentato l’auto in un vialetto di una zona residenziale di Stoccolma. Come per rimarcare, se ancora ce ne fosse bisogno, la passione per le famigliari, versatili, pratiche e con dispositivi di sicurezza di ultima generazione, di Volvo Cars: “Chi guida una station wagon è un cliente importante per il nostro business ed è così da generazioni ormai”, ha commentato Hakan Samuelsson, Presidente e CEO del gruppo.
 

VOLVO, SAFETY FIRST

Possiamo dire che la V60 è una delle vetture più sicure in circolazione, grazie alle tante strumentazioni di serie e agli avanzati sistemi di supporto alla guida: il City Safety con tecnologia Autobrake, il quale permette al conducente di evitare collisioni perché capace di riconoscere la presenza di pedoni, ciclisti, animali di grandi dimensioni di fronte alla vettura. Grande novità è la capacità del sistema di riconoscere anche i veicoli che sopraggiungono in senso opposto, riducendo il rischio di frontali. Il Pilot Assist, invece, assiste il guidatore in curva, accelerazione e frenata. Il sistema Run-off Road Mitigation riduce la gravità degli impatti in caso di uscita dalla carreggiata; l’Oncoming Lane Mitigation segnala lo sconfinamento dell’auto nell’altra corsia; il Cross Traffic Alert può infine intervenire con una frenata automatica. Passando agli aspetti estetici, rispetto alle station storiche, questa V60 si distingue per la cura degli interni e per il livello di connettività avanzato con l’impianto di infotainment Sensus compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e i dispositivi 4G. La curiosità è che la nuova Volvo V60 condivide la sua piattaforma con altri modelli di Volvo Cars, come la XC60 e quattro versioni della Serie 90.
 

LA PROMESSA DEL 2019

Volvo è stato il primo costruttore automobilistico a imporsi di elettrificare tutte le nuove vetture prodotte a partire dal 2019. Infatti la V60 esce con due propulsori ibridi plug-in: il benzina T6 Twin Engine con trazione integrale, da una potenza pari a 340 CV, e il benzina con trazione integrale T8 Twin Engine, da 390 CV. “La V60 è davvero il punto centrale del marchio Volvo. E’ raffinata, ben proporzionata e dalla linea gradevole, e tuttavia estremamente funzionale e versatile” ha dichiarato Robin Page, Senior Vice President Design. Cura dell'automobilista anche per la modalità di acquisto della vettura: utilizzando il servizio in abbonamento Care by Volvo, si potrà pagare la V60 attraverso un canone fisso mensile.

Autore: Francesco Bagini

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eBrave S.r.l. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy