Mercedes-Benz Italia ha scelto Google per l’adaptive story digitale di Gianrico Carofiglio, “La forma delle nuvole”. Grazie alle tecnologie di Google, il racconto varia in base a 32 elementi rilevati dal device del lettore. Come ad esempio l’ora, il giorno, il meteo, e il luogo in cui ci si trova.


LA FORMA DELLE NUVOLE

L’auto, nel corso degli anni, è cambiata. Non è più solo un oggetto per spostarsi da un punto A a un punto B. Ha perso anche il ruolo di status. L’auto è il robot di oggi, e mette l’uomo al centro. Come dimostrare l’innovazione facendo qualcosa di tecnologicamente innovativo? Con lo strumento analogico per eccellenza, il libro.

Il racconto di Gianrico Carofiglio “La forma delle nuvole” è il primo libro adattivo al mondo, e vive sul device che ci portiamo dietro. La storia cambia in base alla realtà che viviamo: siamo al centro della storia. E questo grazie alle tecnologie di Google. Il racconto, dunque, è disponibile solo online proprio perché ha la capacità di adattarsi al contesto in cui viene letto. Solo così è possibile offrire un’esperienza ancora più coinvolgente al lettore.
 

LA TRAZIONE INTEGRALE 4MATIC

“L’innovazione è il principale driver in tutte le nostre strategie, per puntare sempre alla Best Customer Experience", ha dichiarato Cesare Salvini, Direttore Marketing di Mercedes-Benz Italia. "Un elemento centrale che trova la sua realizzazione anche attraverso la collaborazione di protagonisti della trasformazione digitale come Google, che ci ha permesso di veicolare in un modo assolutamente nuovo e coinvolgente i principi alla base della tecnologia della trazione integrale 4MATIC”.

L’iniziativa è dedicata alla trazione integrale 4Matic, in grado di adattarsi in tempo reale alle condizioni della strada al fine di garantire sempre una trazione ottimale e una sicurezza superiore. All’interno del racconto “La forma delle nuvole” è possibile approfondire la conoscenza della tecnologia 4Matic attraverso un rimando alla piattaforma dedicata.
 

GIANRICO CAROFIGLIO

Gianrico Carofiglio, ex magistrato e scrittore di successo, è il primo a scrivere una storia adattiva. L’esperienza della lettura, ci ricorda Carofiglio, è creativa. Sempre. E spesso noi lettori non ne siamo consapevoli.

Questo progetto fa capire quanto la lettura (ma questo vale anche per la scrittura) sia un percorso stimolante: sono importanti gli spazi vuoti da riempire con la fantasia. Per questo, se si legge un libro in un determinato momento e in un determinato luogo, sarà un esperienza diversa rispetto a leggerla in un altro momento e in un altro luogo.