Kia e la frizone “smart” clutch by wire

26-Giu-2020  
  • kia frizione smart

Kia lancia una soluzione tecnologica “green” sulle sue auto con cambio manuale. Si chiama iMT, ed è una frizione intelligente che, al posto di cavi o aste, utilizza degli attuatori elettrici che permettono di ottenere svariati vantaggi in termini di consumi. Questa trasmissione è montata infatti sulle vetture mild hybrid leggere con motore da 48 Volt: la Ceed 1.6 CRDi e la nuova utilitaria Kia Rio in versione a benzina 1.0 T-GDi.

Lo stile di guida non cambia: il pedale della frizione rimane, ma i dischi della frizione (attuati dai sensori, non direttamente dal pedale tramite un sistema meccanico) sono liberi di “staccare” il motore dalla trasmissione, quindi mettere in folle anche senza premere il pedale, in modo da far veleggiare l’auto (il sistema funzione fino a 125 km/h) e quindi far risparmiare carburante. Appena si riaccelera, poi, il sistema “riattacca” la frizione e si potrà guidare normalmente. Inoltre il sistema riconosce le pendenze, così da utilizzare il generatore del sistema ibrido come freno motore, salvaguardando anche dischi e pastiglie dei freni.

L’esperienza di guida così rimarrà identica a quella di una classica auto con il cambio manuale e frizione “classica”, con maggiori vantaggi però sui consumi. È stato stimato che che il risparmio di carburante e di emissioni è circa del 3%, a patto che i guidatori imparino a sfruttare la meglio il sistema iMT, cambiando il proprio stile di guida in modalità “ibrido”.

 

Autore: Redazione
Fiat Tipo Cross