Il robot indossabile Hyundai vince il premio ai Red Dot Awards 2020

01-Apr-2020  

Si chiama Vest EXoskeleton, “VEX”, ed è un esoscheletro indossabile prodotto da Hyundai. Sviluppato grazie alla robotica avanzata, VEX è in grado di aiutare gli operatori delle catene di produzione, supportandoli negli sforzi fisici avanzati. L’azienda ha deciso di importare l’esoscheletro in tutti gli impianti del mondo, fatto che aumenterà il livello di sicurezza e di salute.

Il “robot” indossabile di Hyundai si è anche guadagnato il premio di Prodotto Innovativo ai Red Dot Awards - giunto ormai alla sessantesima edizione - nella categoria Product Design.
 
“Questo premio è la testimonianza della collaborazione tra Robotics Lab e Hyundai Design Center” – ha commentato Dong Jin Hyun, a capo del Robotics Lab di Hyundai Motor Group. “Nella vision del brand ‘Progress for Humanity’, il nostro laboratorio ha cercato di essere pioniere nella robotica facendo convergere diverse tecnologie. Con il successo e il riconoscimento ottenuto da VEX, Hyundai continuerà a sviluppare prodotti innovativi per offrire alle persone una migliore qualità di vita”.

L’esoscheletro che si indossa

VEX è, di fatto, un’armatura, uno scheletro esterno, un’abito iper-tecnologico che utilizza tecnologie innovative che non richiedono l’uso di alcuna batteria. È in grado di aumentare la forza di chi lo utilizza sfruttando un asse policentrico (che combina perni multipli con il sostegno multi-lunk dei muscoli - che permette di arrivare a 5,5 kg kgf di forza. Se consideriamo il peso di soli 2,8 kg, è un risultato impressionante. È stato sviluppato per aiutare i lavoratori delle catene di montaggio che devono operare a livelli superiori alle loro teste, come ad esempio la bullonatura delle auto. È giù stato ampiamente testato negli impianti degli stati uniti, dove sono stati riscontrati benefici sui lavoratori, che si ritrovano meno affaticati a livello delle spalle.

Altri esoscheletri in arrivo

Il Gruppo Hyundai sta sviluppando altri esoscheletri: il primo si chiama Chairless EXoskeleton (CEX), e dovrebbe aiutare i lavoratori a mantenere una posizione “seduta” senza alcuna sedia o sostegno fisico; è in cantiere anche un esoscheletro medicale (MEX) e ne arriveranno altri in futuro.

Autore: Redazione
Fiat Tipo Cross