Dacia Duster e Sandero, i prezzi della serie speciale 15th Anniversary

20-Mag-2020  

Per celebrare il quindicesimo compleanno di Dacia in Europa, la Casa romena di proprietà di Renault lancia la Serie Speciale 15th Anniversary per tutti i modelli della gamma, a partire dalla Duster, l’auto straniera più venduta in Italia, per continuare con Sandero Stepway, Lodgy e Logan MCV.

Dacia Duster 15th Anniversary, i prezzi

  • Duster 1.0 TCe 100 CV: 17.200 euro
  • Duster 1.0 TCe 100 CV Eco-G: 17.550 euro
  • Duster 1.3TCe 130 CV: 18.800 euro
  • Duster 1.3TCe 150 CV: 19.400 euro
  • Duster 1.5 Blue dCi 115 CV: 19.200 euro
  • Duster 1.5 Blue dCi 115 CV 4x4: 21.200 euro

Dacia Sandero Stepway 15th Anniversary, i prezzi

  • Sandero Stepway 1.0 TCe 100 CV Eco-G: 13.650 euro
  • Sandero Stepway 1.5 Blue dCi 95 CV: 14.100 euro

Dacia Logan MCV 15th Anniversary, i prezzi

  • Logan 1.0 TCe 100 CV Eco-G: 15.200 euro
  • Logan MCV 1.5 Blu dCi 95 CV: 15.650 euro

Dacia Lodgy 15th Anniversary, i prezzi

  • Lodgy 1.5 Blue dCi 115 CV 5 posti: 17.150 euro
  • Lodgy 1.5 Blue dCi 115 CV 7 posti: 17.150 euro

Le caratteristiche distintive

La Serie Speciale 15th Anniversary si caratterizza esteticamente per gli adesivi laterali nella parte inferiore delle porte (non presenti sulla Lodgy) e sul tetto (opzionali esclusivamente su Sandero), per il badge “15” e per i cerchi flexwheel da 16 pollici, in lega diamantati da 17 pollici esclusivamente sulla Duster.

Sono disponibili 6 tinte per la carrozzeria su Duster e 7 sugli altri modelli della gamma, tra i quali il nuovo Blu Iron.

Gli interni si distinguono per gli inserti di colore blu e per i rivestimenti specifici. La dotazione di serie comprende, tra le altre cose, il climatizzatore automatico, il sistema multimediale con schermo da 7 pollici e navigatore GPS integrato, i sensori posteriori e la telecamera posteriore.

La Duster, basata sull’allestimento Prestige, ha un equipaggiamento che include la Multiview Camera con visuale a 360 gradi e la chiave elettronica Keyless Entry.

Autore: Redazione
Fiat Tipo Cross