neopatentati limitazioniIl nuovo codice della strada, entrato in vigore a luglio 2010, ha introdotto novità, limitazioni e regole per giovani e neopatentati.
Partiamo con le limitazioni di potenza delle auto;  a partire dal 9 febbraio 2011 i neopatentati non potranno guidare auto con rapporto peso/potenza superiore ai 55 kw/tonnellata e di potenza massima superiore ai 70 kw.
Le limitazioni valgono per un anno a partire dalla data in cui è stata presa la patente di guida.

Altra novità molto importante del codice della strada, di cui si è fatto molto parlare, riguarda la tolleranza zero in tema di alcol.
I neopatentati con meno di 21 anni, o comunque coloro che hanno preso la patente da meno di 3 anni, non possono bere neanche un goccio d’alcol quando si mettono al volante.
Le sanzioni per neopatentati trovati con tasso alcolemico compreso tra 0,1 e 0,5 g/l consistono in una multa da 155 a 624 euro e decurtazione di 5 punti dalla patente. Le sanzioni raddoppiano nel caso in cui il conducente provochi un incidente (per ulteriori informazioni relative alle limitazioni e alle sanzioni per guida in stato di ebbrezza, si rimanda all’articolo sul nuovo codice della strada 2010).

La tolleranza zero vale anche per i minorenni alla guida dei ciclomotori; se il ciclomotorista viene fermato con un tasso di alcol nel sangue compreso tra 0,1 e 0,5 g/l non potrà prendere la patente B fino ai 19 anni mentre se il livello di alcol supera 0,5 g/l la patente slitta ai 21 anni! 

In mezzo a queste limitazioni c’è una novità sicuramente gradita per i giovani e riguarda la possibilità di mettersi al volante a partire dai 17 anni, a patto che si abbia già la patente A1 per la moto e dieci ore di guida fatte con l’autoscuola (parte delle esercitazioni di guida devono essere fatte di notte e su strade extraurbane/autostrade).
Il 17enne deve essere accompagnato in auto da una persona che abbia la patente B da almeno 10 anni e non può portare altri passeggeri, inoltre deve esporre in bella vista il contrassegno GA che significa Guida Assistita.

Per ottenere il foglio rosa è ora necessario aver prima superato l’esame di teoria della patente che a partire dal 3 gennaio 2011 diventerà a 40 domande anziché 30.

Durante i primi 3 anni di patente, i neopatentati che non commetteranno infrazioni gravi, ossia infrazioni che comportano taglio di punti, avranno un punto in più di bonus all’anno oltre ai due punti annuali riconosciuti a tutti gli automobilisti diligenti.

Buona fortuna!