L’esame pratico del patentino del ciclomotore è realtà. esame pratico ciclomotore
Dal 1 aprile 2011 per ottenere il patentino del ciclomotore 50 sarà necessario sostenere una prova pratica in seguito alla prova di teoria che prevede le classiche 30 domande a cui rispondere vero o falso.
Dopo aver superato l’esame di teoria verrà rilasciato il foglio rosa che permette al candidato di esercitarsi alla guida del ciclomotore.

Dalla data di rilascio del foglio rosa, il candidato ha tempo 6 mesi per superare l’esame pratico e ha 2 tentativi a disposizione (se si è stati respinti è necessario aspettare almeno un mese per provare a ridare l’esame pratico).

Per tentare la prima volta l’esame pratico è inoltre necessario aspettare che sia trascorso un mese dalla data del rilascio del foglio rosa.

Le esercitazioni possono essere effettuate in luoghi poco frequentati e non è necessario essere accompagnati da un istruttore (per le minicar è invece necessario essere accompagnati da una persona con almeno 10 anni di patente e al di sotto dei 65 anni di età).

L’esame pratico del ciclomotore 50 si svolge in due fasi.
La prima prevede quattro prove da svolgere in un’area chiusa al traffico e appositamente attrezzata.
Le prove sono:

- slalom tra 5 coni disposti a distanza di 4 metri l’uno dall’altro
- percorso di una traiettoria a forma di otto
- passaggio in un corridoio stretto lungo 6 metri
- frenatura, con il candidato che deve frenare all’interno di un’area prestabilita

La seconda prova prevede invece la valutazione dei comportamenti di guida nel traffico.

Dovranno sostenere l’esame pratico del patentino 50 solo coloro i quali sosterranno la prova di teoria dopo il 1 aprile 2011.