Si dice che i consumi dichiarati delle case automobilistiche, quelli ottenuti nel ciclo di omologazione in base alle normative CEE, siano sempre ottimistici e difficilmente riscontrabili nell’utilizzo reale. Suzuki, per dimostrare quando sia efficiente la sua ultima crossover S-Cross, ha organizzato una gara di virtuosismo alla guida nella quale abbiamo raggiunto traguardi inaspettati in termini di consumo, di gran lunga migliori di quelli dichiarati. Il tutto certificato da Dekra.


Suzuki S-Cross 2WD 1.6 DDiS

Protagoniste della gara di regolarità, che prevedeva un percorso di 160 km partendo dal Royal Park I Roveri di Fiano (TO), 18 Suzuki S-Cross 2WD nella versione 1.6 DDiS. Non stiamo parlando di una citycar, ma di una crossover del segmento C in grado di trasportare comodamente una famiglia e relativi bagagli. Il motore a gasolio della S-Cross DDiS con turbina a geometria variabile sviluppa 120 CV di potenza e 320 Nm a 1.750 giri, per una velocità massima di 180 km/h e un’accelerazione da 0-100 km/h in 12 secondi. Ma in tema di Economy Run, è il consumo medio il dato che più ci interessa: quello dichiarato è pari a 4,4 l/100 km, che corrispondono a circa 22,7 km/l. Un ottimo valore ottenuto grazie ad una serie di soluzioni, talvolta anche semplici, come ad esempio l’applicazione di mollette di ritorno sulle pinze dei freni al fine di evitare inutili attriti.


Il percorso della gara

Niente pista o su strade chiuse al traffico: per l’Economy Run, Suzuki ha studiato un percorso ricco di saliscendi, rotonde, semafori e traffico; tutti elementi che rendono impegnativo raggiungere l’obiettivo: consumare il meno possibile rispettando il tempo massimo di gara.
I 18 equipaggi, formati da due persone per vettura, si sono dati battaglia percorrendo quattro volte il percorso per un totale di 160 km. Le vetture, con sigilli al bocchettone del serbatoio e ai tappi copri valvola degli pneumatici, sono state successivamente controllate da Dekra per verificare in modo preciso il consumo di carburante.


33,7 km/l reali in normali condizioni di traffico

Ed è stato proprio il nostro equipaggio, con la collaborazione di un collega di un’altra testata, a raggiungere il consumo più basso: 4,73 litri per percorrere 159,4 km, per una media di 33,7 km/l. Un risultato incredibile ma a quanto pare non impossibile, dato che ben 9 equipaggi hanno mantenuto una media superiore ai 30 km/l. La performance più bassa è stata di 18,15 km/l mentre il valore medio dei partecipanti è stato di 28,3 km/l: di parecchio superiore al valore dichiarato dalla Casa.


Attenzione allo stile di guida

I consigli per consumare il meno possibile? Accelerare con dolcezza, mantenere un regime compreso tra i 1.300 e i 2.000 giri (per i motori a gasolio), tenersi a debita distanza dal veicolo che precede per anticiparne le mosse ed evitare frequenti frenate e ripartenze, rilasciare il pedale del gas molto prima di uno stop o di un semaforo rosso, evitare di arrivare a bassa velocità prima di una salita per poi accelerare, mantenere una velocità il più possibile costante.


Le offerte su Suzuki S-Cross

Fino al 28 febbraio la Suzuki S-Cross 2WD 1.6 DDiS da noi guidata in occasione dell’Economy Run è in promozione con un vantaggio per il cliente di 4.800 euro. Nell’allestimento Easy costa 17.400 euro e offre un equipaggiamento di serie che include, tra le varie cose, 7 airbag, 4 vetri elettrici, climatizzatore manuale, impianto audio CD/MP3 con sistema Bluetooth, cruise control, specchietti retrovisori riscaldati e regolabili elettricamente, volante regolabile in altezza e profondità, sistema di monitoraggio pressione pneumatici e controllo della trazione TCS.
La versione 1.6 2WD a benzina prevede invece uno sconto di 3.700 euro, per un prezzo nell’allestimento Easy di 15.900 euro.