Mettersi alla guida di un bolide sportivo non appena presa la patente? Scordatevelo! La legge vigente proibisce per un periodo di 12 mesi di guidare auto con un rapporto peso/potenza al di sopra di 55 kW/t, mesi che verranno ridotti probabilmente a 6 entro la fine del 2015. Ma come se non fosse sufficiente la legislazione a proibirlo, spesso e volentieri saranno i costi del carburante a limitarvi nella scelta. Basta chiedere a fratelli maggiori o genitori per capire fin dal primo istante quanto fastidioso sia, a 18 anni, trovarsi a finanziare di tasca propria, senza un lavoro, ogni singolo litro di benzina consumato dalla propria quattroruote.

Quando visitate i vari siti per vendere auto, se avete a cuore il risparmio di carburante e l'ambiente, è consigliabile prestare attenzione ai veicoli ibridi ad alimentazione benzina + elettrica. Una soluzione molto pratica che soddisferà allo stesso tempo il bisogno di ripresa e velocità offerta dalla benzina al risparmio ed efficienza dell’energia elettrica, perfetta in città, nel traffico o in manovra di parcheggio, ma soprattutto molto più pulita e leggera sul portafogli.
Ma quanto si può risparmiare realmente? Prendiamo l’esempio della Toyota Yaris: su 100 km il risparmio medio è di 1,9 litri di benzina, circa 3 euro. Ovviamente il risparmio dipende anche dall’uso che si fa della vettura: pendolari e studenti universitari vedranno consumi molto differenti, dovuti ad un diverso bilancio tra utilizzo del motore a benzina e di quello elettrico.

Occhio però al costo iniziale: lo svantaggio delle auto ibride è infatti il prezzo del nuovo, normalmente molto elevato rispetto a un classico benzina o diesel. Puntare ad un veicolo usato con pochi anni di vita potrebbe essere quindi una buona opzione.
Quale auto può però scegliere un neopatentato, ostacolato dai vari limiti di legge (limite massimo di 70 kW e di 55 kW/t per i primi mesi, ecc.)? Fin dai primi mesi modelli quali la Toyota Yaris e l’Honda Jazz, disponibili nuove tra i 18 e i 20 mila euro, potranno soddisfare importanti requisiti: pratiche, con un bel design, per tutti. Ma dopo i primi mesi si potrà passare anche a modelli più sportivi e "sprintosi": l’Audi A3 Sportback e-tron, 0-100 km/h in 7,6 secondi; BMW Active Tourer, linea elegante e grintosa di ultima generazione, unione tra performance e consumi ridottissimi; Lexus CT, berlina d’impatto, con consumi ridotti a soli 3,6 l/100km e prezzo sotto i 28 mila euro. Se i prezzi vi sembrano comunque alti, tenete in considerazione che comprare un’auto ibrida è un investimento a lungo termine proficuo. E come neopatentati, avrete tutto il tempo di ammortizzarlo e godervelo fino in fondo.