Renault, da sempre apprezzata per le sue auto compatte sportive, ha svelato la prima station wagon sviluppata dal reparto Renault Sport: la Mégane Estate GT 220. Equipaggiata con il motore 2.0 litri turbo montato anche sulla Mégane RS, che sviluppa 220 cv di potenza e 340 Nm di coppia, è dotata del sistema Start & Stop che contribuisce ad abbattere il consumo medio che si attesta a soli 7,3 l/100 km con emissioni pari a 169 g/km.

La Renault Mégane Estate GT 220 rappresenta un perfetto compromesso tra comfort e piacere di guida, con una versatilità invidiabile grazie alla carrozzeria station wagon e una grande vocazione alle prestazioni e all’handling. Il reparto Renault Sport ha dotato la Mégane Estate GT 220 di un telaio basato su quello della Mégane RS, con la quale condivide anche gli pneumatici ad alte prestazioni, con sospensioni specifiche, di un servosterzo elettrico appositamente calibrato e di un sistema frenante potenziato.

La vocazione sportiva della Mégane Estate GT 220 si esprime attraverso l’estetica degli esterni, dove spiccano diversi dettagli in tinta nero lucido tra cui gli esclusivi cerchi in lega a 5 razze da 18” Serdad, e degli interni, dotati di sedili contenitivi, volante sportivo in pelle con cuciture rosse a contrasto, pomello del cambio in acciaio e targhetta “GT 220 Renault Sport” con numerazione dell’esemplare.

Prodotta in edizione limitata, la Renault Mégane Estate GT 220 sarà commercializzata in 12 Paesi tra Europa e Giappone, ma la Casa non ha specificato se tra questi è presente anche l’Italia.