La Peugeot 208 Type R5, erede della 207 Super 2000, è la nuova vettura da rally della categoria R5, che comprende le auto derivate da un modello di serie prodotto in almeno 25.000 esemplari. Presentata in anteprima a settembre al Salone dell’Auto di Parigi 2012, ha già cominciato il programma di prove raggiungendo il primo obiettivo: essere la prima vettura rispondente alla regolamentazione R5 della Fia ad essere in strada.

Le prove su strada della Peugeot 208 Type R5 sono state effettuate nel sud-est della Francia, a Riboux, dove è stata strapazzata per quattro giorni su terra dall’equipaggio Bryan Bouffer e Xavier Panseri. Secondo le dichiarazione del responsabile tecnico competizioni clienti di Peugeot Sport, Alexis Avril, il secondo obiettivo è quello di percorrere almeno 10.000 km tra asfalto, terra, in prova e in gara, per mettere alla prova l’affidabilità della vettura e affinarne le prestazioni con la messa a punto delle sospensioni e del motore turbo.

La Peugeot 208 Type R5 monta un 1.6 litri 4 cilindri ad iniezione diretta ad alta pressione Magneti Marelli. Sviluppa 280 cv di potenza al regime di 6000 giri/min e 400 Nm di coppia a 2.500 giri/min che vengono scaricati su tutte quattro le ruote. Il cambio è sequenziale a 5 rapporti, mentre i i freni Alcon a 4 pistoncini hanno dischi intercambiabili a seconda del terreno sul quale si corre, 355 mm su asfalto e 300 mm su terra, così come viene cambiata la gommatura che passa dalla misura 225/40 R18 per l’asfalto alla 215/65 R15 per lo sterrato. Il peso minimo della 208 Type R5 non può essere inferiore ai 1.200 chilogrammi.