Ha debuttato a Berlino il nuovo Mercedes Vito, furgone efficiente (ha un Cx di appena 0,32) e versatile disponibile in tre lunghezze, diverse configurazioni (trasporto passeggeri, taxi, artigianato, commercio) e, per la prima volta nel segmento, con la trazione anteriore, posteriore e 4x4.


Anteriore, posteriore o 4x4?

Ognuna di queste soluzioni si adatta meglio a certe esigenze. In Casa Mercedes lo sanno, e per il nuovo Vito non ne hanno esclusa nemmeno una. La trazione anteriore è la soluzione più leggera, nonché la più economica, risultando quindi quella ideale per il trasporto di carichi leggeri; quella posteriore, invece, è quella più adatta per il trasporto di pesi elevati (fino a 2.500 kg) e di carichi rimorchiabili importanti, senza contare che ha un diametro di sterzata inferiore grazie all’assenza di alberi di trasmissione. E poi c’è il nuovo Mercedes Vito 4x4, che se la cava anche sulle strade non asfaltate e nelle condizioni stradali sfavorevoli. L’ideale, insomma, quando si lavora su strade accidentate o in zone soggette a nevicate.


Vito 109 CDI e 111 CDI a trazione anteriore

Il nuovo motore turbodiesel 4 cilindri da 1.6 litri viene abbinato a due versioni a trazione anteriore:

  • Vito 109 CDI da 88 CV e 230 Nm, che grazie alla coppia massima costante tra i 1.500 e i 2.000 giri ha prestazioni di marcia adeguate.

  • Vito 111 CDI da 114 CV e 270 Nm costanti tra 1.500 e 2.500 giri. Il carico rimorchiabile è di rispettivamente 1.200 kg (1.000 kg con 3,05 t di peso totale) per Vito 109 CDI e di 2.000 kg per Vito 111 CDI. Il peso rimorchiabile massimo complessivo ammonta a 4.800 kg.


Vito 114 CDI, 116 CDI e 119 BlueTEC a trazione posteriore o 4x4

Questi tre modelli, abbinati alla trazione posteriore o a quella 4x4, montano il nuovo turbodiesel 4 cilindri da 2,15 litri e sono disponibili in tutte le tre versioni di lunghezza e in tutte le versioni di peso: 2,5 t, 2,8 t, 3,05 t e 3,2 t di peso totale a terra. Il peso rimorchiabile è di 2.000 kg (aumentabile a richiesta a 2.500 kg) e il peso massimo complessivo ammesso è pari a 5.550 kg.

  • Vito 114 CDI da 136 CV e 330 Nm costanti tra 1.200 e 2.400 giri (184 km/h, 0-100 in 11,8 secondi).

  • Vito 116 CDI da 163 CV e 380 Nm costanti tra 1.400 e 2.400 giri (196 km/h, 0-100 in 10,8 secondi).

  • Vito 119 BlueTEC da 190 CV e 440 Nm costanti tra 1.400 e 2.400 giri ( 206 km/h, 0-100 in 9 secondi).

Il cambio automatico con convertitore di coppia 7G-TRONIC PLUS è disponibile a richiesta per il Vito 114 CDI e il Vito 116 CDI, mentre è di serie per il Vito 119 BlueTEC e per il Vito 4x4.