Mercedes ha vinto il mondiale costruttori di questa stagione F1. Sono riusciti a costruire la macchina migliore, su questo penso che siamo tutti d’accordo.

Questo è stato possibile grazie ad un travaso di competenze dalle auto di serie a quelle da corsa. Normalmente avviene il contrario, sono le auto da competizione che fungono da “banco prova” per le tecnologie applicate sulle auto di serie, ma in questo caso Mercedes si è trovata già preparata e capace nell’utilizzare al meglio la tecnologia dei motori ibridi: la casa investe ogni anno 5,6 miliardi in ricerca e sviluppo, e la metà di questi vengono impiegati nella tecnologia dei motori elettrici.

Abbiamo avuto l’occasione di provare la gamma Mercedes BlueTEC HYBRID, e siamo rimasto davvero sorpresi dai risultati raggiunti da questa tecnologia. Il 300 BlueTEC HYBRID è veramente un gioiello: si tratta di un quattro cilindri diesel da 2,2 litri da 204 Cv, con l’aggiunta di un motore elettrico compatto che sviluppa altri 27 CV, tutto questo combinato con l’ottimo cambio 7G-TRONIC PLUS.

Il motore è fluido e spinge fin da subito, senza lag e incertezze, con una progressione da motore aspirato, ma con un’impressionante consumo medio di 3,6 litri/100Km nel ciclo combinato. La batteria si ricarica ogni volta che si frena o semplicemente al rilascio dell’acceleratore utilizzando solamente il freno motore grazie ad una pompa elettrica di depressione; inoltre si può preclimatizzare l’auto a motore spento, prima ancora di aprirla, azionando il comando con il proprio smartphone.

Tutta un’altra storia invece la Classe S 500 PLUGIN HYBRID, che monta un motore V6 biturbo benzina che sviluppa 333 Cv, ed un motore elettrico che ne aggiunge altri 166. La coppia complessiva supera addirittura gli 800 NM.

La S non solo spinge forte, ma si è anche dimostrata brillante per essere un’ammiraglia. E' in grado di percorrere i 35 Km/l e può viaggiare in modalità solo elettrica per 33 Km.

Mercedes prevede di presentare altri dieci modelli PLUGIN entro il 2017, e se questi sono i presupposti, il futuro sembra roseo.