L’ammiraglia Porsche si rinnova, e non poco. Sette anni sono passati dal suo lancio sul mercato e oltre 150.000 sono gli esemplari venduti. La nuova Panamera presenta molto della prima generazione, ma di fatto è una vettura completamente rinnovata.


NUOVO LOOK

La linea della nuova Porsche Panamera è più affusolata e sinuosa, con forti richiami alla 911 come i fati posteriori e i passaruota posteriori larghi, ma allo stesso tempo un’identità rafforzata da un cofano lungo e molto più affilato. È un’auto molto più pulita e armoniosa delle precedente Panamera: “La nuova Panamera deve essere riconoscibile a prima vista come Panamera, ma anche come la nuova Panamera. Quindi abbiamo esaltato i punti di forza, rimosso gli elementi deboli e, soprattutto, preservato il carattere”, ha dichiarato Michael Mauer, il responsabile del design Porsche.


NUOVI MOTORI

La nuova Porsche Panamera monta nuovi motori biturbo più potenti ed efficienti e il nuovo cambio a PDK II doppia frizione a otto rapporti. La nuova Porsche Panamera sarà disponibile da questo novembre nei concessionari con tre motorizzazioni e solamente con la trazione integrale.
La più potente è la Porsche Panamera Turbo, dotata di 550 CV di potenza, passando per la Panamera 4S da 440 CV e infine giungendo alla Panamera 4S Diesel da 422 CV.



NUOVA TECNOLOGIA

La nuova Porsche Panamera adotta anche le nuove sospensioni pneumatiche con tecnologia a tre camere in grado di garantire allo stesso tempo un maggior comfort e un maggior controllo della scocca nella guida sportiva. L’asse posteriore è sterzante,  mentre la gestione elettronica del telaio 4D Chassis Control e i nuovi sistemi elettronici di assistenza migliorano la sicurezza.

Non mancano naturalmente le nuove funzioni tecnologiche del sistema di infotainment come il Porsche Communication Management (PCM 4.1) con nuove funzioni intelligenti e servizi online, e il Porsche Connect, che amplia le attuali funzioni della vettura con servizi digitali e app dedicate.