Un suv, ma sportivo; alto, ma ribassato: la nuova Porsche Cayenne GTS offre spazio, altezza da terra elevata e quattro ruote motrici ma mette in primo piano il piacere di guida, l’handling, la sportività più di quanto non faccia la più pompata Porsche Cayenne Turbo S, con un telaio teso e agile, il sistema Porsche Active Suspension Management (PASM) e lo sportivo 4.8 V8 aspirato da 420 cv. La sua presentazione al Salone dell’auto di Pechino 2012.

E’ la seconda serie della Porsche Cayenne GTS, la versione più sportiva del suv di Stoccarda che nella prima serie veniva offerta addirittura con un cambio manuale a 6 rapporti, un evento più unico che raro su un’auto di questo segmento, ma che voleva sottolinearne l’indole corsaiola.

La nuova Porsche Cayenne GTS è dotata del 4.8 litri aspirato V8 della Panamera GTS che sviluppa una potenza di 420 cv e una coppia di 520 Nm, con trasmissione automatica Tip-tronic S a otto rapporti. L’auto accelera da 0-100 km/h in 5,7 secondi e da 0-160 km/h in 13,3 secondi, raggiunge i 261 km/h e ha un consumo medio dichiarato di 10,7 litri/100 km, relativamente contenuto in rapporto alle prestazioni grazie anche al sistema start & stop.

Il telaio della Porsche Cayenne GTS è più basso di 24 mm rispetto a quello della Cayenne S ed è dotata del sistema PASM di controllo attivo delle sospensioni che assicura un comportamento su strada agile e sportivo.

Esteticamente la nuova Cayenne GTS non nasconde le sue velleità sportive che, anzi, mette in evidenza con alcuni elementi stilistici della versione Turbo, cornici in colore nero lucido, spoiler posteriore e minigonne. All’interno troviamo interni in pelle con elementi in Alcantara e sedili sportivi regolabili elettricamente di serie. La sua uscita è prevista in luglio 2012 con un prezzo di listino, in Germania, di 90.774 euro.