Alla Porsche 911 Carrera (su base 991) mancava la versione che si pone tra la Carrera S e la sportivissima GT3. La gamma si arricchisce quindi della nuova 911 GTS, sportiva stradale perfetta anche per i trackday del weekend.


Motore e prestazioni della 911 GTS

Il Boxer montato a sbalzo sulla nuova 911 GTS eroga 430 CV di potenza massima e viene abbinato al cambio manuale a 7 rapporti oppure all’automatico a doppia frizione PDK, col quale accelera da 0-100 km/h in 4 secondi netti. Il suo sound è inconfondibile grazie all’adozione di uno scarico sportivo.
La nuova GTS è disponibile a trazione posteriore oppure integrale (911 Carrera 4 GTS), con carrozzeria Coupé oppure Cabriolet; in ogni caso la velocità massima supera i 300 km/h, con una punta di 306 km/h per la versione chiusa con cambio manuale e trazione posteriore.


Si basa sulla 911 Carrera 4

La carrozzeria della nuova Porsche 911 GTS ha i passaruota allargati all’asse posteriore e un’ampia carreggiata proprio come la 911 Carrera 4, a prescindere che si tratti della versione a 2 o 4 ruote motrici. L’assetto è ribassato di 10 mm, i cerchi in lega con serraggio centrale sono da 20”, mentre l’anteriore è caratterizzato dai fari Bi-Xenon scuri e un rivestimento frontale specifico. Dietro la GTS si distingue per i terminali di scarico cromati di colore nero e per i listelli neri sulla griglia della presa d’aria.


Prezzo e dotazione

Le nuove Porsche 911 Carrera GTS e 911 Carrera 4 GTS sono già ordinabili, con le prime consegne previste nel mese di novembre. Il prezzo di partenza è di 121.529 euro e la dotazione di serie include, fra le altre cose, il pacchetto Sport Chrono, il sistema PASM (regolazione ativa degli ammortizzatori con assetto ribassato di 10 mm), i fari Bi-Xeno, il Porsche Dynamic Light System, l’impianto di scarico sportivo e i sedili in pelle con fascia centrale in Alcantara.