Arriverà nelle concessionarie a fine giugno la nuova Mitsubishi Space Star. La piccola monovolume del segmento B verrà offerta sul mercato italiano con le motorizzazioni 1.0 da 71 cv e 1.2 da 80 cv, entrambe dotate di una serie di tecnologie volte alla riduzione di consumi ed emissioni: sistema Start&Stop, sistema di frenata rigenerativa, alternatore ad alta efficienza, sensore batteria intelligente, pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e display Eco Drive Assist che fornisce tutte le informazioni sullo stile di guida e sui consumi.


Prestazioni e consumi

I due motori che equipaggiano la nuova Space Star sono dei moderni 3 cilindri a benzina con sistema di fasatura a variazione continua MIVEC. La versione 1.0 da 71 cv raggiunge una velocità massima di 172 km/h e accelera da 0-100 km/h in 13,6 secondi, con un consumo medio dichiarato di 4 l/100 km; la 1.2 da 80 cv, disponibile anche con il cambio automatico CVT in sovrapprezzo a 1.300 euro, raggiunge i 180 km/h, scatta da 0-100 km/h in 11,7 secondi e consuma 4,3 l/100 km (173 km/h e 12,8 secondi la versione con cambio CVT).


9.400 euro fino al 30 giugno

Fino al 30 giugno, grazie ad una offerta promozionale di prevendita, la nuova Mitsubishi Space Star 1.0 Invite è in vendita al prezzo di 9.400 euro con una dotazione che include climatizzatore manuale, chiusura centralizzata con telecomando, vetri elettrici anteriori, sedile di guida regolabile in altezza, sedile posteriore sdoppiabile, specchietti retrovisori elettrici, attacchi ISOFIX e navigatore Tom Tom XXL (optional da 169 euro). Con un listino ufficiale di 11.400 euro, escluso il navigatore Tom Tom XL, la promozione prevede un vantaggio per il cliente di oltre 2.000 euro.
La Space Star nell’allestimento Intense è in listino al prezzo di 12.950 euro nella versione 1.0 e 13.950 euro nella versione 1.2. Rispetto all’allestimento Invite aggiunge climatizzatore automatico, impianto audio con lettore CD/MP3 e uscite AUX e USB, vetri elettrici posteriori, volante e pomello del cambio rivestiti in pelle, sistema KOS (Keyless Operation System), finiture esterne e abitacolo più curati, specchietti retrovisori riscaldabili e cerchi in lega da 14”.