La Casa della doppia spiga amplia la gamma della linea DS con una nuova concept car, la Citroen Numero 9. Si tratta di una grande shooting brake dalla linea sportiva (4,93-1,94-1,27) che anticipa lo stile di tre nuovi modelli della linea DS, dove creatività e tecnologia trovano la loro massima espressione. Dopo due anni dal rilancio della linea DS con la DS3, DS4 e DS5 si contano oltre 200.000 auto vendute.

La Citroen Numero 9 verrà mostrata in anteprima mondiale al Salone dell’auto di Pechino 2012, occasione in cui la Casa annuncerà anche l’importazione delle sue auto sul mercato cinese. Con questa concept car Citroen annuncia i tratti stilistici dei prossimi 3 modelli della linea DS: una berlina Premium del segmento C, una berlina Premium del segmento D e un suv.

Non solo stile e raffinatezza, ma anche l’elevata tecnologia è parte fondamentale del progetto della Citroen Numero 9, che è dotata di sospensioni idrattive (idrauliche attive), cerchi in lega a turbina per ridurre le turbolenze e montanti anteriori che facilitano la circolazione dell’aria, per un’aerodinamica super efficiente che unita al motore ibrido rende la Numero 9 velocissima, economica ed ecologica.

Il motore ibrido con tecnologia full-hybrid plug-in, composto da una unità elettrica da 70 cv che fornisce trazione alle ruote posteriori e un’unità a combustione 1.6 THP da 225 cv che la fornisce alle ruote anteriori, sviluppa una potenza massima di 295 cv che garantisce prestazioni da auto sportiva unite a consumi ed emissioni da record: 0-100 km/h in 5,7 secondi, consumo medio di 1,9 litri/100 km ed emissioni per 42 g/km di CO2.
Con entrambi i motori che lavorano sinergicamente la Citroen Numero 9 ha la trazione integrale, ma è possibile viaggiare in modalità 100% elettrica con una autonomia di 50 km.