La nuova BMW M2 è muscolosa e esprime potenza da tutti i pori, e il suo design si ispira alle vecchie vetture della Casa delle eliche che hanno fatto la storia del motorsport.
Esteticamente è stata trasformata e pompata come una vera M: enormi prese d’aria anteriori, fianchi allargati, cerchi in alluminio da 19” pollici e impianto di scarico M sdoppiato.

Interni

Anche gli interni hanno subito il trattamento M Sport: sedili sportivi, volante sportivo e leva del cambio M, ampio uso di Alcantara per i pannelli interni delle porte e per la consolle centrale, abbinato alla fibra di carbonio a vista; mentre le cinture in contrasto blu e le targhette distintive M contribuiscono contribuiscono a rendere l’abitacolo elegante e racing allo stesso tempo.

Motore e prestazioni

Sotto il cofano la M2 nasconde un sei cilindri in linea da 3.000 cc completamente nuovo, e grazie alla tecnologia Twin Power Turbo eroga 370 Cv a 6.500 giri/min e 465 Nm di coppia, che diventano 500 per un breve periodo di tempo con l’overboost. Nonostante la notevole cavalleria, la M2 nel ciclo combinato è in rado di percorrere 100 km con 8,5 litri di carburante, mentre le emissioni di  CO2 sono di 199 g/Km.

Di serie monta un cambio manuale a sei rapporti, ma è disponibile anche con un cambio a doppia frizione M a sette rapporti (M DKG) e Launch Control. Con questa configurazione la M2 passa da 0-100 km/h in 4,3 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 Km/h limitati elettronicamente.

Grazie al cambio DKG anche il consumo scende, e raggiunge i valori di 7,9 litri per 1000 km e emissioni di 185 g/km.

Telaio

Naturalmente sono state apportate modifiche anche al telaio, che vanta asse anteriore e posteriore in lega leggere di alluminio della M3/M4, cerchi in lega in alluminio fucinato da 19”, pneumatici differenziati e il sistema Servotronic M.

La trazione, inoltre, è garantita dal differenziale attivo M, mentre l’M Dynamic Mode dello Stability control permette di eseguire sovrasterzi in pista con sicurezza, senza mai abbandonare del tutto la guardia “vigile” dell’elettronica.

Infotainement

La M2 offre anche diversi sistemi di infotainmet e accessori tecnologici, come il BMW ConnectedDrive Services, che permette di utilizzare app innovative, integrabili comodamente nella vettura attraverso BMW ConnectedDrive. Con la GoPro app, ad esempio, l’iDrive Controller e la visualizzazione sul Control Display è possibile controllare una telecamera ‘action’ montata sul cruscotto che documenta i giri più veloci sul circuito, registra la telemetria, e volendo la condivide su FB o per mail.