La riduzione dei consumi di carburante e la massimizzazione dell’efficienza sono diventati un must di ogni casa automobilistica e soprattutto in ogni segmento, berline di lusso incluse. Audi presenta la A8 Hybrid, la sua berlina di lusso in versione ibrida. Eleganza, comfort e prestazioni con una percorrenza media di quasi 16 km/l.

Già, anche chi spende tanto vuole risparmiare sul carburante, con un prezzo ormai alle stelle e in continuo aumento, ma anche inquinare meno. La A8 Hybrid è la berlina premium di Audi che va a competere con Mercedes Classe S e BMW Serie 7, auto per un target con aspettative elevate e che può permettersi di spendere molto, scegliendo frequentemente motori benzina a 6, 8 o addirittura 12 cilindri. Mai si era vista fino a pochi anni fa una berlina di tale rango con un propulsore 4 cilindri in linea finché Mercedes ha dotato la sua Classe S di un 2.2 4L biturbodiesel.

Audi è la seconda a scegliere questa soluzione con la A8 Hybrid, optando per un 2.0 TFSI turbo benzina a iniezione diretta da 211 cv abbinato ad un motore elettrico, posto sempre nel cofano anteriore, con batterie agli ioni di litio a 76 celle da 1,3 kWh, per un totale di 245 cv e 480 Nm di coppia massima, il tutto gestito ovviamente da un cambio automatico Tiptronic a 8 rapporti. Quattro sono le modalità di guida: EV nella quale il motore elettrico lavora singolarmente e permette di spostarsi a velocità ridotta per circa 3 km, D in cui i due motori lavorano insieme in modo efficiente e S per la guida sportiva.

Lunga oltre 5 metri e larga 1,95 l’Audi A8 ha dimensioni generose, ma con un peso di 1.870 kg in ordine di marcia grazie all’innovativo telaio Audi Space Frame in alluminio è la berlina ibrida di lusso più leggera della categoria. Il consumo di carburante è limitato a 6,3 litri 100/km e le prestazioni sono più elevate da quanto ci si possa aspettare da un 2.0 litri 4 cilindri: 235 km/h di velocità massima e 7,7 secondi nello scatto da 0-100 km/h.

Gli interni della A8 Hybrid sono all’altezza della categoria e in stile Audi, di un lusso non opulento bensì funzionale. L’abitacolo è insonorizzato con un sistema che annulla due onde della stessa frequenza, è dotato di poltrone regolabili elettricamente in opzione ventilate e con un sistema di massaggio. Sull’Audi A8 Hybrid L, più lunga di 13 cm per chi viaggia con l’autista, è possibile avere nella zona posteriore due poltrone separate regolabili elettricamente, ventilate e con funzione di massaggio, oltre ad un tavolo pieghevole. Le funzioni dell’auto sono tenute sotto controllo da uno schermo a 7 pollici con cui si può interagire dai comandi sul volante.
Ampia la lista di accessori tecnologici, che spazia dalla rete Wireless a bordo, ai sistemi multimediali MMI Touch, al sistema Night Vision e al pregiato sistema audio Band&Olufsen.

Disponibile nelle concessionarie in maggio 2012, l’Audi A8 Hybrid è in vendita a un prezzo a partire da 77.700 euro nella versione standard mentre nella versione L parte da 85.400 euro.