L’alleanza Nissan- Renault ha dichiarato che nei prossimi quattro anni lancerà sul mercato ben quattro veicoli dotati di guida autonoma in Giappone, Stati Uniti, Europa e Cina. Questa tecnologia sarà equipaggiata da veicoli accessibili a tutti e destinata al grande pubblico.
Insieme a questi modelli verranno lanciate delle applicazioni connesse che permetteranno agli automobilisti di svagarsi durante i tragitti o svolgere le proprie attività lavorative.

Il Presidente Direttore Generale dell'Alleanza presso il centro di ricerche Renault-Nissan della Silicon Valley, Carlos Ghosn, ha dichiarato: «Centrare il duplice obiettivo ´zero emissioni-zero incidenti mortali' rappresenta un impegno fondamentale per l'Alleanza Renault-Nissan. È per questo motivo che stiamo sviluppando veicoli destinati al grande pubblico, equipaggiati con sistemi di guida autonoma e una connettività ottimizzata in tre continenti».


EMISSIONI E SICUREZZA AL PRIMO POSTO

L’alleanza tra le due Case automobilistiche Renault e Nissan vanta già il primato sui veicoli ad emissioni zero, grazie alle 300.000 unità di Nissan Leaf vendute.
Il numeri di incidenti gravi o mortali, invece, si è ridotto in 20 anni del 61% per Nissan e dell’80% per Renault in 15 anni.
La guida autonoma garantirà un ulteriore maggiore sicurezza, dato che l’errore umano è causa del 90% degli incidenti mortali.

I LANCI FUTURI (2016-2018)

Nel 2016 i veicoli verrano equipaggiati con il sistema di delega parziale di guida “mantenimento nella corsia”, mentre nel 2018 i veicoli Renault-Nissan saranno equipaggiati con il sistema di delega parziale di guida per “cambio di corsia”. Prevista per il 2020 anche la modalità di di gestione autonoma degli incroci, un innovativo sistema in grado di gestire il traffico degli incroci senza l’intervento del conducente.
per quanto riguarda la connettività, nel 2018 sarà disponibile il nuovo “sistema multimediale dell’alleanza” con nuove funzionalità multimediali e di navigazione, che ottimizzerà l’integrazione con gli smartphone, una maggiore interazione con il veicolo e funzioni di cartografia in tempo reale.

Inoltre, il Gruppo automobilistico lancerà quest’anno una nuova applicazione per telefonia mobile, che consentirà di interagire a distanza con il veicolo, seguita l’anno prossimo dal primo "Sistema Multimediale dell'Alleanza", con nuove funzionalità multimediali e di navigazione, che ottimizzerà l'integrazione con gli smartphone e consentirà l’aggiornamento dei dati cartografici in tempo reale.