Comincia oggi, giovedì 17 maggio, la gara automobilistica Mille Miglia 2012, rievocazione della storica corsa nata nel 1927 in cui i bolidi di quel tempo si sfidavano lungo un percorso di 1.600 km. La partenza dell’evento aveva luogo a Brescia, si passava da Roma e si ritornava a Brescia al punto di partenza. L’edizione 2012 della Mille Miglia vede la partecipazione di 382 auto d’epoca provenienti da tutto il mondo.
 

Cenni storici

La storica Mille Miglia ebbe inizio nel 1927 per idea del conte Aymo Maggi, con l’aiuto di Renzo Castagneto e Franco Mazzotti, e continuò fino al 1957 quando venne sospesa per un tragico incidente che costò la vita a pilota, navigatore e nove spettatori. Da quel momento le autorità non concessero più il permesso per disputare la Mille Miglia.
 

Il percorso

Il percorso era a forma di otto, la partenza aveva luogo a Brescia, si arrivava fino a Roma per poi tornare a Brescia, con il tragitto che venne modificato diverse volte a seconda dell’edizione. Non era una gara a tappe, bensì era ideata come gara unica, con una lunghezza che cambiava a seconda del percorso di approssimativamente 1.600 km, ovvero circa 1.000 miglia.
 

Le date

La partenza della rievocazone Mille Miglia 2012 è giovedì 17 maggio alle ore 18:45 a Brescia in Viale Venezia, con arrivo previsto a Ferrara dove, venerdì 18 maggio, avrà luogo la partenza della seconda tappa che porta a Roma. Ed è da Roma che le auto parteciperanno all’ultima tappa in direzione Brescia, con arrivo previsto alle ore 22:00 di sabato 19 maggio.
 

Le auto

Le auto che possono partecipare alla rievocazione Mille Miglia 2012 sono quelle che hanno partecipato all’evento tra il 1927 e il 1957, in cui spiccavano i seguenti marchi: Alfa Romeo, Lancia, Ferrari, Maserati, Fiat, OM, BMW e Mercedes-Benz.
In particolare modo si è sempre distinta l’Alfa Romeo, Casa automobilistica che detiene il record di vittorie trionfando per ben undici volte nella celebre gara. Per l’evento la Casa del Biscione partecipa con quattro auto: la 6C 1500 SS, la 6C 1750 GS, la 1900 SS e la 2000 Sportiva.