No, se state pensando che si tratti dell’ennesimo pneumatico All Season vi state sbagliando, Michelin non ne ha mai prodotti perché si tratta di un compromesso: performance non eccellenti in inverno e soprattutto poco soddisfacenti nel resto dell’anno.

I nuovi Michelin CrossClimate sono pneumatici estivi, ma hanno una motricità su neve equivalente a quella degli pneumatici invernali, sono marchiati M+S e hanno ottenuto l’omologazione 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake) per l’utilizzo invernale. Una vera rivoluzione.


Se non volete il doppio treno di gomme

Acquistare un treno di pneumatici invernali ha un costo non indifferente, a cui va aggiunto quello del gommista a inizio e a fine stagione per il cambio gomme e quello per lo stoccaggio se non si ha posto in garage. Senza contare il disagio nel dover consegnare e riprendere la vettura dal gommista al momento di fare il cambio. E poi va a finire che in tutto l’inverno non capita nemmeno una volta di solcare una strada innevata: una ricerca dice che solo a  un terzo degli automobilisti italiani è capitato di guidare con le strade innevate. Insomma, per l’uno o per l’altro motivo, il 65% degli automobilisti europei circola con pneumatici estivi tutto l’anno. E, ancora peggio, una piccola percentuale (3% in Germania e 7% in Francia) circola costantemente con pneumatici invernali, ottimi su neve e ghiaccio, oltre che con temperature particolarmente basse, ma davvero poco performanti in tutte le altre condizioni: la frenata su asfalto asciutto aumenta di circa 7 metri e la sicurezza di  marcia è compromessa.
Proprio a loro si rivolge il nuovo pneumatico Michelin CrossClimate.


Non chiamatelo All Season

Come dicevamo, Michelin CrossClimate non è uno pneumatico All Season (o Quattro Stagioni, che dir si voglia). Che cosa cambia? L’All Season è sostanzialmente uno pneumatico che va discretamente bene su neve e ghiaccio, anche se non quanto uno pneumatico invernale, ma che offre performance deludenti nel periodo estivo e sul bagnato, oltre ad avere una durata limitata. CrossClimate invece è uno pneumatico estivo a tutti gli effetti che offre un grip su neve pari a quello di uno pneumatico invernale.
Per avere un metro di paragone, la durata di un treno di pneumatici CrossClimate si avvicina a quello dei longevi Michelin Energy Saver, e neppure cambia lo spazio di frenata su asfalto asciutto con temperature alte; inoltre, quando c’è la neve, le prestazioni di trazione e frenata sono paragonabili a quelle degli ottimi Michelin Alpin 5. Un limite rispetto agli invernali, però, c’è: una minore direzionalità della vettura su neve, soprattutto se profonda, e una minore aderenza sul ghiaccio. Per questo motivo, se non teniamo conto dei costi e frequentiamo spesso luoghi con temperature rigide, il doppio treno di pneumatici resta la soluzione migliore.


Michelin CrossClimate, le caratteristiche

Tirando le somme, gli pneumatici CrossClimate sono la massima espressione della strategia Michelin Total Performance che ha l'obiettivo di riunire il maggior numero di prestazioni in un unico pneumatico. Nel caso specifico le prestazioni sono state ottenute grazie ad una mescola studiata ad hoc, al disegno a V del battistrada e alle lamelle 3D autobloccanti. Sottoposto a collaudo da tre organismi indipendenti europei – TUV SUD, Dekra Test Center e UTAC-CERAM – Michelin CrossClimate ha ottenuto il punteggio massimo nelle 3 voci prioritarie quando si tratta di affrontare mutamenti meteorologici inattesi: frenata sull’asciutto, aderenza nelle curve sul bagnato e salita con strada innevata. Noi abbiamo avuto modo di provarli in un percorso dove sono state riprodotte queste situazioni e siamo rimasti davvero sorpresi di come riescano a fare così bene in ogni condizione climatica.
In termini di etichettatura europea, CrossClimate è in classe di appartenenza A nella voce "frenata sul bagnato" e C riguardo l'efficienza, dimostrandosi anche silenzioso (68 dB).


Prezzi e dimensioni di Michelin CrossClimate

In termini di prezzo gli pneumatici Michelin CrossClimate si posizionano all'incirca a metà tra quelli estivi e quelli invernali. Arriveranno sul mercato nel mese di maggio in 23 differenti dimensioni da 15 a 17”.