Sono piccoli, sovralimentati e molto efficienti i nuovi motori progettati da Honda per i suoi futuri modelli. Nello specifico si tratta di tre unità turbo benzina con cilindrate che vanno da 1 a 2 litri, e si vanno ad affiancare al nuovo 1.6 litri turbodiesel e alla tecnologia ibrida.

I nuovi motori turbo VTEC della generazione “Earth Dreams Tecnology” si basano su una struttura completamente nuova, utilizzano la tecnologia a geometria variabile delle valvole e i sistemi turbo di nuova concezione con iniezione diretta della benzina. Alla base c’è un 3 cilindri da 1 litro, a cui segue un 4 cilindri da 1,5 litri e un 2.0 litri 4 cilindri, tutti caratterizzati da un alto rendimento. Che equivale a dire prestazioni elevate con emissioni e consumi contenuti.

Il più potente 2.0 litri 4 cilindri turbo da 280 CV sarà il primo a debuttare su una vettura destinata al mercato europeo: la prossima Civic Type R.